Jide pronta a lanciare il primo PC Remix OS All-In-One

Conosciuta soprattutto grazie al suo innovativo sistema operativo desktop basato su AndroidRemix OS 2.0, quella che era una startup è divenuta un’azienda conosciuta in tutto il mondo come Jide. Quello che ha reso celebre Remix OS 2.0 è il fatto di essere un firmware Android customizzato e pensato per girare anche via USB, a patto però di avere a disposizione una velocità di trasferimento dati sufficiente. Inoltre  Jide ha esteso il supporto del suo sistema operativo anche ai Nexus 9 e Nexus 10, oltre che al Remix Mini, un mini-Pc compatto, economico e maneggevole.

Questa mattina però al CES Asia 2016 c’è stata una svolta importante, visto che Jide ha annunciato una partnership con AOC per creare un PC All-In-One (AIO) interamente basato su Remix OS 2.0. In arrivo per primo durante questa estate in territorio cinese, le speranze di vedere questo AIO sono davvero alte.

Le specifiche fornite da Jide comprendono un monitor da 24″ FullHD (1920×1080) spesso 9,9mm, ma è previsto una variante probabilmente da 27″. Entrambe le versioni verranno fornite con tagli di memoria da 16 o 64 GB, il tutto accompagnato da 2 GB di RAM. Per la CPU troveremo una Amlogic S905 quad-core da 2 GHz e una GPU ARM Mali-450 con 5 core grafici integrati. A completare il dispositivo vi saranno anche porte USB ad alta velocità, una Ethernet, due entrate HDMI e fori per audio in/out.

Una dotazione questa che sicuramente non è stata pensata da Jide per gli utenti alla ricerca di potenza pura, ma quanto più per andare incontro a tutti coloro che fossero alla ricerca di un PC All-In-One capace di supportare senza problemi (e probabilmente con un prezzo ridotto) l’uso quotidiano. A proposito, il prezzo di vendita ancora non è stato rivelato, ma vista la componentistica non ci aspettiamo brutte sorprese.

Secondo il General Manager di AOC, Ren Jingshun, questa configurazione PC potrà solo che portare benefici all’interfaccia e all’usabilità che Remix OS 2.0 si propone di portare all’utente medio e, in ultima analisi, ha anche lasciato intendere che questo potrebbe non essere l’ultimo modello prodotto in collaborazione con Jide.

Dovremo prepararci a più di un prodotto di questa unione? Nessuno lo sa ancora per certo, ma solo il tempo potrà rispondere; nel frattempo fateci sapere con un commento qui sotto cosa ne pensate.