6 motivi per cui Windows 10 è la miglior edizione di Windows

Come ormai noto, nei giorni scorsi Microsoft ha messo a disposizione di molti utenti (a pochi giorni dal lancio ufficiale ne sono stati raggiunti 65 milioni) il nuovo sistema operativo Windows 10, caratterizzato da molte funzionalità ereditate da Windows 7 e Windows 8.1 ed integrate alla nuova struttura operativa rendendolo sempre di più piattaforma universale per dispositivi che utilizzano lo stesso sistema operativo.

Con l’introduzione dell’utility Windows as a service, Microsoft sta offrendo a tutti gli utenti che utilizzano Windows 7 o Windows 8.1 l’aggiornamento gratuito a Windows 10 come se si trattasse di un classico e normale aggiornamento, e quindi non come un prodotto separato.

Da qui in avanti, la Compagnia fornirà regolari aggiornamenti di supporto nello stesso modo in cui Apple supporta i propri dispositivi con installato OS X, in auge da oltre 15 anni e con regolari aggiornamenti su base annua.

Nonostante alcuni problemi legati alla privacy, incluso Wi-Fi Sense e Bandwidth sharing for Windows Update e qualche altra applicazione, Windows 10 offre molte funzioni nuove ed avanzate che lo rendono unico rispetto ad altri. A proposito di funzioni, Windows as a Service è considerata quella più apprezzata di Windows 10 rispetto ad altre.

1. Un sistema operativo per tutti i dispositivi: Windows 10

Windows 10 dispositivi

Windows 10 è un sistema operativo unico e singolo che opera su tutti i dispositivi, a partire dagli smartphone, passando per i personal computer e tablet, fino ad arrivare all’Internet delle cose ed altri sistemi integrati.

Il fatto di raggruppare tutti i dispositivi sotto un unico tetto, potrà aumentare il settore di sviluppo, con i programmatori che avranno la possibilità e la facilitazione di sviluppare un’applicazione disponibile nell’immediato e su tutti i dispositivi che condividono la stessa piattaforma.

A differenza dei sistemi operativi di Apple, che è differente per tutte le piattaforme (OS X per computer fissi e iOS per dispositivi mobile), limitano i programmatori nello sviluppare software e applicazioni per entrambe.

Una simile rivoluzione è data tenendo conto dei progressi futuri della tecnologia, in cui le persone sono più dipendenti su dispositivi digitali.

2. Cortana — L’assistente digitale più intelligente

Windows 10 Cortana

Vi capita spesso di dimenticarvi le cose?

In Windows 10 è presente Cortana, un assistente virtuale intelligente e molto organizzato che ha riscosso un grosso successo fra gli utenti, il suo debutto ufficiale è avvenuto in Windows Phone 8.1.

Cortana su Windows 10 è in grado di fare molte cose, come:

  • Ricordarsi le cose per voi, dopo previa impostazione ovviamente;
  • Gestire i vostri dettagli personali ed aiutarvi a reperire cose di vostro interesse;
  • Accontentarvi annotando per voi i vostri appunti e come utilizzate il vostro dispositivo.
  • E molto altro ancora.

Cortana è alimentata da Bing e dalla learning machine in ambiente cloud di Microsoft. Cortana esegue tutti i task attingendo dai vostri feed dando riscontro sia vocalmente che in forma testuale.

Di recente era disponibile esclusivamente per gli utenti con dispositivi Windows 8.1, ma con l’arrivo di Windows 10 ora è disponibile su tutti i device.

L’assistente si impone come diretto rivale di Google Now e Siri, gli assitenti digitali intelligenti rispettivamente dei sistemi operativi Android di Google ed iOS di Apple.

Cortana dovrebbe essere presto disponibile anche proprio per questi due OS, consentendo agli utenti di accedere anche ad altre applicazioni e piattaforme come OneDrive ed Xbox.

Al momento, Cortana è disponibile soltanto in alcuni paesi, inclusi Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Spagna, Germania, Italia e Cina; le lingue supportate sono Cinese Semplificato, Inglese Britannico, Inglese Americano, Francese, Italiano, Tedesco e Spagnolo.

3. Desktop virtuali e suddivisione dello schermo per il multitasking

Windows 10 Virtual Desktop

Con Windows 10 il multitasking si è alleggerito, in quanto offre caratteristiche come Snap Assist e Task View in cui è possibile impostare quanti “desktop” si voglia, ognuno di questi con un’applicazione diversa attiva, e poter passare facilmente da una all’altra al volo.

Microsoft ha introdotto Aero Snap per la prima volta su Windows 7, questa funzione permette di spostare le finestre a sinistra o a destra e impostare velocemente una suddivisione dello schermo con due applicazioni. Aero Snap è diventata subito una delle migliori funzioni in multitasking su sistemi Windows, e la sua funzionalità su Windows 10 è migliore una volta di più.

Microsoft ha aggiunto più capacità ad Aero Snap in ambiente Windows 10. Ora è possibile scattare un’istantanea di un’applicazione e visualizzare la sua miniatura insieme ad altri scatti simultaneamente per un accesso rapido.

Inoltre Microsoft offre la gestione di desktop multipli tramite il Task View che permette all’utente di passare fra le applicazioni già aperte nel sistema, nonché di impostare desktop multipli. Questa funzione può essere implementata cliccando sull’icona del Task View sulla barra delle applicazioni.

Inoltre, con Windows 10 arrivano insieme una serie di nuove combinazioni di tasti, per le scorciatoie da tastiera, e di gesti tramite trackpad.

4. DirectX 12: i gamers si innamoreranno di Windows 10

Windows 10 DirectX 12

Un tipo di utenza che ha dato un forte contributo a Microsoft per una miglior realizzazione della nuova edizione del sistema operativo, è quella dei gamers.

Nel sistema operativo è inclusa una nuova versione delle DirectX, librerie grafiche che promettono un incremento significativo nelle performance di gioco, in particolare per quegli utenti che sul proprio computer hanno montato schede grafiche AMD.

Nonostante le maggiori capacità grafiche di DirectX 12, il problema attuale sta nel fatto che al momento non ci sono giochi che facciano uso di queste. Ad ogni modo, Nvidia e AMD hanno introdotto nuovi driver per portare supporto alle DX12 ad una serie di loro schede grafiche.

Alcune nuove funzioni presenti su Windows 10 che i gamers apprezzeranno, sono:

  • La possibilità di fare lo streaming dei giochi per Xbox One sul proprio PC.
  • Funzioni DVR integrate per registrare le sessioni di gioco.
  • Uno store dedicato ai giochi.

5. Microsoft Edge — Il nuovo web browser

Windows 10 Microsoft Edge

Dopo aver mandato in pensione Internet Explorer, Microsoft ha introdotto in Windows 10 un nuovo web browser, inizialmente il suo nome fittizio era Project Spartan, ma una volta ultimata la progettazione il nome ufficiale è diventato Microsoft Edge. Questo browser è completamente nuovo con nuovi aspetti degni di nota. Le funzioni vitali che risaltano maggiormente, però, sono l’integrazione dell’assistente viruale Cortana e uno strumento di annotazione.

Edge sta entrando di prepotenza in competizione con Google Chrome e Mozilla Firefox, un browser quindi da provare.

I suoi punti di forza:

  • Supporto integrato di Cortana.
  • Il motore di rendering è denominato EdgeHTML.
  • Contiene un vasto assortimento di controlli.
  • Il suo design è focalizzato sul minimalismo e sulla semplicità.
  • Funzioni integrate di: readling list, web note-taking e condivisione.
  • Si avvale di una utilissima e ben progettata pagina “New Tab” (foto qui sotto)

6. Windows Hello — Supporti di autenticazione Two-Factor e Biometric

Windows 10 Hello

Le funzioni di sicurezza in Windows 10 hanno raggiunto un nuovo livello. Con l’introduzione di Windows Hello come unica caratteristica, il sistema permette all’utente di accedere al sistema tramite il riconoscimento facciale oppure con le impronte digitali.

“Con Windows Hello sarete in grado di essere riconosciuti immediatamente su nuovi dispositivi con installato Windows 10, mostrando il vostro viso oppure tramite il tocco con il vostro dito.” Dicono da Microsoft. “Non solo Windows Hello è più conveniente che digitare una password, ma è molto più sicuro!”.

Tuttavia, non si sarà ancora in grado di godere della funzione di riconoscimento facciale di Windows Hello, visto che questa funziona in combinazione con una speciale fotocamera, la Intel RealSense 3D, non supportate però da molti computer attualmente disponibili. Microsoft supporterà però i già esistenti lettori di impronte digitali.

Quindi, per utilizzare un supporto di riconoscimento facciale con Windows Hello, sarà necessario aspettare che escano in commercio i nuovi PC con Windows 10, i quali verranno spediti entro la fine dell’anno con integrate le fotocamere ad infrarossi RealSense 3D di Intel.

Il riconoscimento facciale non è di certo una novità, ma Microsoft ha qualcosa di meglio da offrire.

Il riconoscimento facciale è un processo veloce

Quello che Microsoft offre è una protezione maggiore da attacchi da parte degli hackers, in quanto per introdursi nel vostro pc dovrebbero utilizzare una vostra fotografia ad alta risoluzione.

Scaricare Windows 10

Se volete installare oggi Windows 10, potete farlo. Se avete prenotato una copia, dovreste ricevere un messaggio per procedere con l’aggiornamento. Se non doveste averlo ricevuto, scaricate lo strumento Media Creation dal sito di Microsoft ed installatelo come spiegato qui, oppure scaricate l’ISO di Windows 10 per una nuova installazione.

  • Christopher

    Si, belle funzioni, però la caratteristica più importante per me è la stabilità del sistema. Da quando ho aggiornato il mio PC, è soggetto a vari riavvii ed errori di sistema. Alcune volte improvvisi. Speravo in un buon sistema operativo stabile, ma sono stato un ingenuo. Perché Windows 10 è stato da poco rilasciato e gli servirà ancora tempo per maturare. Consiglio di aspettare prima di aggiornare il PC.

    • J.H. Bolivar Pacheco

      Bè come tutti i sistemi operativi windows arrivati finora: prima del secondo Service Pack risultava immaturo