Amazon Dash Button: prima espansione al di fuori degli Stati Uniti

Amazon Dash Button è in arrivo in Europa. Si tratta, in poche parole, di un pulsante in plastica connesso in Rete attraverso il Wi-Fi, che ordina automaticamente i prodotti della propria abitazione che stanno per esaurirsi. I primi paesi che beneficeranno dell’arrivo di questo prodotto sono Germania, Austria e Regno Unito, così come annunciato dalla società americana quest’oggi. Si tratta della prima espansione di Amazon Dash Button al di fuori degli Stati Uniti d’America. Questi dispositivi Wi-Fi-connessi, consentono ai consumatori di ordinare alcuni prodotti con la semplice pressione di un pulsante. Essi sono disponibili per  gli abbonati di Amazon Prime, in Germania al prezzo di € 4,99, e nel Regno Unito per 4,99 sterline.

Amazon sta anche lanciando il suo servizio di Dash Replenishment, che in pratica consente agli utenti di ottenere i medesimi servizi ma senza bisogno di un tasto fisico. Anche questo sistema verrà lanciato nei tre paesi, in collaborazione con diversi produttori di elettrodomestici. Nell’ambito del programma Dash Replenishment, i produttori di dispositivi collegati possono programmare gli apparecchi per riordinare automaticamente gli articoli per la casa come il detersivo o sapone per i piatti ogni volta che le razioni di un cliente stanno per esaurirsi. Bosch, Siemens, Whirlpool, e Samsung sono tra i produttori che hanno iniziato l’integrazione dei propri elettrodomestici con il nuovo Amazon Dash Button, con l’obiettivo di estendere questo prodotto in futuro a numerosi altri paesi.

Leggi anche: Amazon e Sonos: collaborano per il controllo vocale della musica

Amazon Dash Button
Amazon Dash Button

Decine di aziende hanno firmato per il programma Dash Replenishment negli Stati Uniti, tra cui Bosch, Siemens, e Styr Labs, così come annunciato quest’ oggi. Amazon dice che gli ordini effettuati con il suo pulsante Dash sono triplicati negli ultimi due mesi, con più di due ordini Dash effettuati ogni minuto. Insomma sembra trattarsi di una tecnologia che sta ottenendo un grande successo negli Usa e che ora è pronta a sbarcare anche nel continente europeo. Una novità che secondo gli addetti ai lavori potrebbe trasformare rapidamente il mercato degli elettrodomestici e inoltre rendere automatici i rifornimenti dei prodotti per la casa togliendo alle persone anche questa incombenza.