Amazon video realizzerà la sua piattaforma VR

Amazon Video punta alla creazione di una nuova piattaforma personale per la fruizione dl contenuti multimediali in realtà virtuale a tre dimensioni. Il futuro del video streaming in 2D pare ormai scritto, almeno stando alle testimonianze dirette di coloro che, in questo periodo, si stanno attivando a favore della creazione di un nuovo programma che permetta di rendere disponibili palinsesti esclusivi in VR 360 da affiancare a quelli già offerti da Netflix ed Hulu. Vediamo di esaminare la vicenda più da vicino.

Amazon Video app, nuovo progetto per la realtà virtualeAmazon video VR

Jeff Brazos, CEO di Amazon, ha intrapreso il cammino che conduce alla creazione di un team specializzato nello sviluppo di un esteso programma da dedicare interamente alla realtà virtuale. La nuova programmazione è ancora in fase di beta-concept e prevederà dapprima il recruiting di una risorsa senior a capo del progetto da destinare allo sviluppo della piattaforma, che si insedierà poi a pieno regime nella sezione video. Il team Video Reality Amazon sarà dunque guidato da uno sviluppatore software con comprovate capacità manageriali, in grado di realizzare un’applicazione dedicata alla visione dei contenuti a realtà aumentata. Queste le prime intenzioni, anche se non è da escludere la possibilità intenzionale di realizzare un device proprietario da destinare allo scopo, un ipotetico e remoto Kindle VR. Un’ipotesi da non scartare, vista la predisposizione di Amazon a questo genere di approccio.

Amazon VR, la nuova piattaforma a 360°

Potenzialmente potremmo assistere, inoltre, alla creazione di una piattaforma separata in puro stile Youtube, all’interno della quale ogni utente potrà condividere le proprie creazioni virtuali servendosi degli ultimi ritrovati della tecnologia VR presentati già in occasione del MWC 2016 di Barcellona lo scorso 21 febbraio. Stiamo parlando di Samsung Gear 360 ed LG CAM 360. Se si considera poi la recente creazione di Lumberyard per Amazon videogiochi, si può ipotizzare una possibile futura implementazione gaming con pieno supporto ai titoli VR. Un progetto che, nel suo complesso, promette di abbattere la staticità dei titoli e dei contenuti in 2D a favore di un’esperienza visiva e di gioco decisamente più coinvolgente. Insomma, una “piattaforma a 360°”. Sarà interessante saggiarne gli ulteriori sviluppi.Amazon video

Intanto, non esitare nel rilasciare la tua impressione in merito servendoti del box dei commenti. Condividi, inoltre, il post sui tuoi social network. VIA