Android 7.0 Nougat in test sui Samsung Galaxy S7

Nonostante Android 7.0 Nougat sia arrivato sul mercato da ormai un mese, sono pochi al giorno d’oggi i dispositivi che possono vantare di poterlo montare nativamente. Tra questi troviamo sicuramente tutti i terminali della famiglia Nexus a partire dal Nexus 5X in poi. Il mancato supporto delle terze parti è però il motivo per cui Android Nougat è uno degli aggiornamenti meno installati di sempre dopo 30 giorni dal rilascio.

Preparate i vostri Galaxy S7, Android 7.0 Nougat è in arrivo

Gli OEM come Samsung sono ancora lungi dall’aggiornare i propri dispositivi, eppure sembra che il colosso sud coreano stia muovendo i primi passi in questa direzione: a quanto pare infatti è stata individuata una versione software di test per il Galaxy S7, nome in codice G930FXXU1ZPI9. Come tendono a sottolineare i colleghi di Sammbile, il processo che serve per portare un major update come quello di Android 7.0 Nougat sugli smartphone non Pure Google Experience è alle volte lungo e tedioso, e cambia a seconda di quanto è personalizzata la UI.

Android 7.0 Nougat

Come abbiamo imparato la TouchWiz di Samsung ha cambiato molte volte faccia durante gli anni e si è andata a liberare di tutti quei bloatware, tuttavia il processo di adattamento richiede tempo e pazienza, motivo per cui il testing si sta effettuando in Polonia, sede di Samsung Europa. Un’altra indicazione della veridicità del rumor è la presenza della lettera “Z” all’interno del codice firmware che preannuncia sempre un major update.

LEGGI ANCHE: Android 7.1 Nougat potrebbe utilizzare delle icone circolari

La scelta infine di usare il Galaxy S7 non è casuale, essendo infatti uno dei terminali più venduti ed apprezzati di Samsung in questo 2016 e scevro soprattutto delle problematiche che hanno invece colpito il recente Galaxy Note 7 (il quale speriamo presto di rivedere sul mercato). Purtroppo ad oggi ancora non abbiamo informazioni sul rilascio di Android 7.0 Nougat sul Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, ma confidiamo che in un paio di mesi Samsung dia l’annuncio ufficiale e cominci il roll-out globale.