Android Auto: ecco perché ora funziona per tutte le auto, Guida utilizzo e Apk

Qualcuno di voi ha mai sentito parlare di Android Auto? Beh, a nostro modesto avviso avreste dovuto, specialmente se siete soliti interagire con il mondo esterno ed i contatti tramite smartphone e, soprattutto, se siete dei guidatori che desiderano mettere in primo piano la sicurezza, utilizzando nel contempo le funzioni messe a disposizione da un ambiente software integrato che non induce distrazioni.

In tal caso, oggi vi spiegheremo nel dettaglio in che cosa consiste questa nuova piattaforma da integrare a bordo della nostra auto.

Android Auto come funziona e perché dovrei utilizzarlo?

Android Auto, come già accennato, rappresenta un prodotto software concepito da Google quale strumento avanzato per l’accesso alle funzioni intelligenti dello smartphone ed ai contatti, nel momento in cui ci si trova alla guida. Nasce e si sviluppa in relazione ad una serie relativamente limitata di veicoli – la cui lista può essere visionata attraverso l‘apposito link – e si serve dello smartphone Android per realizzare l’ecosistema ideale di sicurezza ed interazione richiesto dall’utenza.android auto infotainment

Si rende disponibile in una moltitudine di paesi che troviamo di seguito in lista e tra cui, inoltre, figura anche l’Italia:

  • Argentina
  • Australia
  • Austria
  • Bolivia
  • Brasile
  • Canada
  • Cile
  • Colombia
  • Costarica
  • Repubblica Dominicana
  • Ecuador
  • Germania
  • Giappone
  • Guatemala
  • Francia
  • India
  • Irlanda
  • Italia
  • Messico
  • Nuova Zelanda
  • Panama
  • Paraguay
  • Perù
  • Portorico
  • Russia
  • Spagna
  • Svizzera
  • Regno Unito
  • Stati Uniti
  • Uruguay
  • Venezuela

La precedente lista ha un suo perché, in quanto la stessa azienda appone una clausola di riferimento che indica l’impossibilità di utilizzare appieno le funzioni offerte al di fuori dei Paesi sopra indicati.

Tra le funzioni svolte dall’applicazione troviamo la possibilità di dirottare, sullo schermo dell’automobile, tutte le nostre notifiche in arrivo per chiamate, messaggi ed anche riferimenti a player musicali, eventi in calendario e non soltanto.

Android Auto: Che cosa mi serve per poterlo utilizzare?google android auto app

Per poter utilizzare le funzioni di assistenza intelligente alla guida offerti da Google Android Auto, secondo quanto ufficialmente dichiarato inizialmente dall’azienda, ti servirà:

  1. Un telefono Android 5.0 (Lollipop) o versioni successive con piano dati attivo
  2. Un’automobile compatibile con Android Auto
  3. Un cavo USB

La seconda voce è stata volutamente barrata. Scopriremo presto perché.

Una volta che avrai a disposizione tutto il necessario, non ti serve far altro che collegare il tuo smartphone all’automobile tramite cavo USB (in tal caso ti verrà richiesto il download diretto dell’app) o, in alternativa, provvedere al download dell’applicazione Android Auto che trovi al badge di riferimento a fondo pagina.

Prima del collegamento vero e proprio, comunque, si deve provvedere ad avviare il motore ed a seguire le sotto stanti opportune procedure:

  1. Sblocco schermo del telefono
  2. Collegamento del terminale all’automobile tramite cavo USB
  3. Aggiornamento applicazioni correlate (ad esempio: Google Maps)
  4. Accettazione delle condizioni di utilizzo (lo fai una sola volta)

Come accennato in precedenza, con Android Auto System, è possibile eseguire molteplici operazioni sulle funzioni di notifica, percorso guidato con sistema informativo (navigatore satellitare), ascolto musicale intelligente ed assistenza vocale.

In primo luogo, quindi, bisogna concedere le dovute autorizzazioni di accesso alle notifiche sul sistema infotainment della nostra auto. Una volta ultimato questo punto, l’attivazione del Bluetooth sarà automatica e si renderà tale ogni qualvolta avviamo l’app principale.

Nel caso tu abbia i requisiti necessari ed hai rispettato i punti precedenti, allora sei finalmente pronto ad avviare il sistema integrato Android Car. Seleziona il simbolo che appare in sovra-impressione sullo schermo della tua auto:

Segui, quindi, le istruzioni proposte in-app per una guida sicura e priva di distrazioni che, come noto, possono causare spiacevoli situazioni. Di seguito, invece, le ultime interessanti novità per la piattaforma.android auto

Android Auto Versione 2.0.642304: Le ultime novità

Android Auto rispecchia, o almeno così era fino a qualche ora fa, un concept che prevede, come visto nelle sezioni antecedenti, l’usabilità delle piattaforme Google di navigazione e drive-assistant tramite smartphone, da ora non più uso esclusivo dei relativi veicoli compatibili sopra definiti. Una soluzione che, a seguito dell’ultimo aggiornamento applicativo, apre quindi nuove prospettive portandosi, di fatto, universalmente su tutte le automobili (ecco perché abbiamo barrato la seconda voce vista sopra).

android auto v2

Il post ufficiale della software house di Mountain View, rilasciato per mezzo del suo blog ufficiale, parla chiaro: non sarà più necessario disporre di un veicolo certificato Android Auto per interfacciare le funzioni applicative di assistente alla guida e navigazione tramite il proprio telefono.

In tal senso, la diffusione locale dell’audio in macchina può avvenire semplicemente attraverso un sistema in grado di interfacciarsi attraverso un protocollo Bluetooth o tramite classico jack audio, portando in Home Page una serie di scorciatoie utili per le destinazioni recenti o programmate in calendario, nonché le notifiche per le applicazioni preferite che si realizzano mediante un sistema grafico di ridimensionamento che permette un’interazione facilitata e l’attivazione contestuale dell’assistente vocale Android, sempre pronto ad eseguire le nostre richieste.android auto

In tal caso, l’integrazione permetterà una gestione agevole dei compiti quando si è alla guida, evitando inutili distrazioni causa di incidenti dovuti al tentativo di armeggiare con comandi per cambio-traccia & Co.

Allo stato attuale, all’interno del PlayStore di Google Android troviamo l’applicazione ufficiale classica, mentre per la nuova versione open si dovrà attendere l’ormai annunciato rilascio sul circuito ufficiale. Non preoccupatevi, quindi, se al primo accesso si richiede la connessione ad un sistema Android Auto-compatibile, poiché la versione aggiornata arriverà presto.

Nell’attesa, in alternativa, potete procedere manualmente attraverso l’installazione dell’APK verificato, disponibile dal link mirror sotto proposto. Ricordiamo che, in tal caso, occorrerà anche provvedere all’abilitazione del flag Sorgenti Sconosciute, voce raggiungibile direttamente dal Menu Opzioni Sviluppatore, il cui unlock si ottiene mediante la pressione ripetuta alla voce Info Telefono > Numero Build.

Download APK | Android Auto 2.0.642304

Intanto, puoi scaricare l’applicazione PlayStore servendoti del nostro badge che trovi qui di seguito. Che cosa ne pensi di questa piattaforma intelligente da utilizzare in auto? Sei soddisfatto del fatto che Google abbia finalmente deciso di concedere l’utilizzo dei propri servizi Android Auto da smartphone? L’hai utilizzata ed hai suggerimenti da darci per migliorare l’esperienza utente anche ad altri? Aspettiamo il tuo contributo nei commenti.

Price: Free

  • Mauro Bracale

    Finalmente era ora, devo solo testarlo sulla mia peugeot 208