Come annullare una mail inviata con Gmail e Outlook [Guida]

Oggi come oggi le mail sono uno dei mezzi di comunicazione più utilizzati, a volte però, sarà accaduto anche a voi, può capitare di dover annullare una mail inviata subito dopo essersi accorti di averla spedita all’indirizzo sbagliato, senza l’allegato, con testo incompleto o magari semplicemente di averla spedita proprio per errore invio email, cliccando sbadatamente su invia.
E come si fa a tornare indietro?

Purtroppo è praticamente quasi impossibile annullare l’invio di una email già spedita. Quasi però, perché con Gmail, il servizio di posta elettronica made in Google e con Microsoft Outlook, quest’operazione è tutt’altro che impossibile. Si tratta di una funzionalità nascosta tra le impostazioni grazie alla quale potrete tranquillamente annullare la spedizione di una determinata email.

Vediamo nello specifico come procedere per annullare l’invio di una email:

Come annullare invio email Gmail Google

Annullare mail inviata per errore con Gmail

  1. come primo passaggio dovrete ovviamente accedere al vostro indirizzo di posta elettronica;
  2. una volta effettuato l’accesso dovrete cliccare sul simbolo dell’ingranaggio, successivamente andare in impostazioni;Schermata 2016-04-04 alle 16.04.13
  3. mantenersi nella sezione Generali e spuntare la funzione “abilita annulla invioSchermata 2016-04-04 alle 15.45.26
  4. ora salvate le modifiche;
  5. una volta fatto ciò, comparirà una clessidra verde accanto al vostro indirizzo mail (pagina iniziale). Il tempo di default a disposizione per cambiare idea è di 10 secondi ma potrete aumentarlo o diminuirlo a vostro piacimento recandovi in impostazioni > annulla invio > periodo di annullamento dell’invio.

Da ora in poi ogni volta che invierete una mail per errore, durante la fase di invio comparirà la scritta annulla, cliccandoci, la mail verrà semplicemente salvata nelle bozze.

Come annullare invio email outlook webmail exchange

Annullare Mail inviata per errore con Microsoft Outlook

Anche Microsoft Outlook contiene una funzione che permette di annullare l’invio di una mail, richiamando il messaggio di posta elettronica.

Con Outlook sarà però possibile richiamare i messaggi solo a determinate condizioni:

  • E’ necessario che mittente e destinatario siano sullo stesso server Microsoft Exchange (ad esempio all’interno di un ufficio)
  • È necessario l’utilizzo della piattaforma Office Outlook, e non da accesso web
  • Se la mail è stata inviata ad utenti esterni, il messaggio non potrà essere annullato

Il meccanismo di annullamento si attiva inviando un secondo messaggio presso la casella di posta elettronica del destinatario, questo messaggio cancellerà l’email appena inviata. Il messaggio verrà eliminato solo se non è stato ancora letto e al destinatario verrà notificato che il messaggio è stato eliminato da parte del mittente.

Per procedere alla eliminazione del messaggio inviato:

  1. aprire il messaggio da richiamare o sostituire in Posta inviata.
  2. dalla finestra del Messaggio andare su Altre azioni, quindi su Richiama il messaggio
    oppure andare su File, per l’ultima versione di Outlook 2016 come segue:

    annullare mail inviata

  3. Cliccare su Rinvio o richiamo, e scegliere Richiama il messaggio

    annullare mail inviata

  4. Scegliere se eliminare o sostituire il messaggio con uno nuovoannullare mail inviata

La funzione di richiamo può essere attivata e disattivata autonomamente dall’utente. Nelle impostazioni avanzate di Outlook è inoltre disponibile una funzione che consente di ritardare l’invio di un messaggio con la possibilità di annullarlo togliendo il flag dall’opzione “invia immediatamente alla connessione”.

annullare mail inviata

Come avrete potuto notare ambedue i servizi consentono di risolvere il problema di una email inviata per errore, ma in modo diverso. A differenza di Outlook dove si potrà aggirare l’ostacolo con l’invio di una seconda email, Gmail con la sua funzione annulla invio risolve il tutto il problema annullando completamente la spedizione e portando la mail nella cartella bozze.