AnTuTu: Classifica dei processori smartphone più potenti [Ottobre 2016]

AnTuTu è divenuto ormai un’autorità nel fornire un ragguaglio completo sul livello di prestazioni raggiunto nel comparto mobile dai dispositivi specifici e dalle componenti. In relazione a queste ultime, il 2016 non dovrebbe riservarci più alcuna sorpresa, eccezion fatta per l’ultimo Huawei Mate 9 che, con il suo Kirin 960 dovrebbe chiudere la carrellata di SoC rilasciata per quest’ultimo anno. Ma qual’è il processore smartphone più potente del periodo? Scopriamolo attraverso la nuova classifica AnTuTu definitiva.

L’analisi prestazionale prende in considerazione i 10 System-on-a-chip più performanti oggi in circolazione, in attesa di un’analisi completa che riesca a fornire i dati necessari anche per l’ultimo ritrovato di Huawei Mate 9, il tanto atteso Kirin 960. I dati rilasciati fanno riferimento alle categorie principali di: Prestazioni Generali, Prestazioni Grafiche GPU, Prestazioni in Single-Core CPU e Prestazioni Generali CPU.

Categorie, queste ultime, che consentono di ottenere un quadro completo della situazione sui sistemi integrati presi qui in esame ed offrono, visivamente e tecnicamente, un rapido confronto senza entrare eccessivamente nel dettaglio.antutu processori ottobre 2016

Ovviamente, i parziali qui ottenuti non sono garanzia di performance assoluta, in quanto quest’ultima dipende strettamente dall’integrazione con altre componenti quali RAM, ROM, Sistema Operativo e tecnologie di processo produttivo impiegate che possono, a tal fine, non far necessariamente corrispondere i dati a quanto di seguito osservato. Ma passiamo ai fatti.antutu performance cpu

Le performance in linee generali per i SoC evidenziano quanto atteso e confermato nelle ultime settimane: il nuovo Quad-Core A10 Fusion degli ultimi iPhone 7 è in testa alla classifica AnTuTu SoC, con uno score di oltre 170.000 punti, seguito a ruota dai Qualcomm Snapdragon 821 ed 820 rispettivamente a 160.000 e 138.000 punti.

In questo frangente si apprezza l’ottimizzazione offerta dall’architettura Dual Cluster, di misura migliore rispetto alla Big.Little ARM. Ad ogni modo Snapdragon 821 non è da meno, grazie all’overclock praticato alle Kryo CPU ed Adreno 530 GPU che si avvicinano di molto agli ultimi iPhone 7 SoC.

Seguono, gli A9, gli Exynos 8890 ed i Mediatek Helio X25 a 133.000, 129.000 e 97.000 punti. Sulla stessa linea troviamo anche i Kirin 955/950 a 96.000 e 92.000 punti e, per finire, gli MTK X20 e gli Exynos 7420 a 92.000 ed 86.000.

Discretamente bene i risultati ottenuti da queste ultime proposte che, nel complesso, offrono prestazioni più che accettabili in linea generale. Ma passiamo ora ad esaminare i risultati del comparto grafico.

antutu gpu ottobre 2016

AnTuTu GPU Test prende in esame i comparti grafici in SoC delle relative componenti. In questo caso, il comportamento ed i risultati evidenziati premiano le piattaforme Qualcomm, che pur vedono sul podio gli ultimi A10.

Nel dettaglio, in cima troviamo le prestanti Adreno 530 GPU degli Snapdragon 821/820 con 60.000 e 55.000 punti, cui seguitano gli A10 con quasi 50.000 punti ed i precedenti A9 a quasi 40.000 punti.

Immediatamente sotto, troviamo Samsung con i suoi Exynos 8890 a 37.545 punti e lo Snapdragon 810, risultato essere stato quasi un mezzo flop di Qualcomm e che troviamo qui a quasi 30.000 punti, di poco distanziato dagli Exynos 7120 e dagli A8 a 25.000 e 22.000 punti circa. La parte bassa della classifica è occupata, come visibile sopra, dai vecchi Snapdragon 805 e dei Kirin 950 a 20.000 e 18.000 score points.

antutu cpu single core ottobre-2016

AnTuTu Benchmark ha posto in evidenza il risultato performance generali al primo paragrafo del post. Ma chi ha la meglio in Single-Core? In tal caso si osservano le decise ottimizzazioni dei processi sui prodotti Apple di passata e presente generazione. Gli A10 Fusion e gli A9 ricoprono le prime due posizioni della classifica con 20.000 e 15.000, benché le consuete soluzioni SN 821 ed 820 non siano da meno, dall’alto dei loro 13.500 e 12.000 punti. In questo caso, tutto merito del sistema operativo di destinazione che, per antonomasia, vede iOS quale indiscusso vincitore.

A seguire troviamo Exynos 8890 quasi appaiato allo Snapdragon 820 (12.000 punti) ed il Kirin 955 ad 11.000. Discreti i Mediatek della serie X25 che assieme ai Kirin 950 ed agli Helio X20 stanziano approssimativamente sui 10.000 punti. Male Exynos 7420 a 8.000 punti, ben distante dalle vette della classifica.

antutu cpu ottobre 2016

Chiudiamo questa carrellata di benchmark con le performance CPU AnTuTu del periodo, che vedono ancora in testa le soluzioni adottate da Apple per gli A10 e gli A9. A10, in particolare, prende le distanze ad oltre 52.000 punti, rispetto ai 40.000 punti ed oltre dell’A9. A grande sorpresa, in questo caso, il sorpasso dell’Exynos Samsung 8890 sopra Snapdragon 821 (rispettivamente quasi 40.000 e 35.000 punti).

Anche Kirin 955, che sinora non aveva brillato in tutto e per tutto, si pone sopra la revisione 820 di Snapdragon con 35.000 punti, rispetto ai 32.000 di quest’ultimo. La fascia 30.000 punti, invece, vede le soluzioni Kirin 950 e Helio X25. Davvero distante Apple A8 a 26.000 insieme al Mediatek Helio X20.

Sono questi i risultati rilasciati oggi in riferimento alle performance dei prodotti visti nel mese di Settembre 2016 da AnTuTu. Siamo quasi certi del fatto che la classifica sopra proposta dovrà necessariamente subire una rimodulazione, in occasione dell’introduzione di quello che si preannuncia uno straordinario Kirin 960. Vi faremo sapere al più presto. Seguiteci per ulteriori aggiornamenti.