AnTuTu: ecco quali sono i processori più utilizzati per telefoni Android

AnTuTu Benchmark è diventata ormai un’autorità nella diffusione di dati statistici figurativi relativi a quelli che sono, nel periodo, gli smartphone più potenti del momento ed i migliori processori in circolazione, In relazione a questi ultimi, tra l’altro, ulteriori stime possono essere condotte in merito al livello di incidenza sui terminali Android in merito, quindi, alla loro presenza, per la quale ne è stato dato opportuno rapporto ufficiale e relativa classifica.

I parametri che vengono presi in considerazione da AnTuTu sono fondamentalmente gli appartenenti all’emisfero di prodotti Android per la telefonia mobile e i maggiori produttori che, nell’ultimo trimestre di questo 2016, si sono fatti valere con prodotti via via sempre più incisivi ed innovativi. Nel particolare si prendano in considerazione i quattro brand più in vista del momento, ovvero: Qualcomm, Samsung, MediaTek e Hisilicon.

Potendo entrare più nello specifico, fermo restando il solo periodo trimestrale conclusivo di quest’anno, si può osservare che a dominare indiscussa il mercato è sempre Qualcomm che, nel periodo, ha continuato a mantenere la sua leadership con una quota pari al 39,87%, risultato forte di una sua massiccia presenza nella fascia top-end del mercato smartphone.

Segue poi MediaTek con uno share del 30,42%, in deciso aumento rispetto al dato del trimestre precedente. Terzo e quarto posto, invece, vengono assegnati rispettivamente a Samsung ed Hisilicon di Huawei.antutu-processori

La classifica AnTuTu mostra il quadro completo della situazione con relative indicazioni specifiche sui SoC (System-on-a-Chip) presenti in maggior misura nel comparto. Primo posto per il Qualcomm Snapdragon 820 che, nonostante sia giunto alla sua versione 821, continua ad imperversare sulle proposte top di gamma del periodo (come Galaxy S7) e su molte altre soluzioni del mercato Internazionale (vedi OnePlus 3) e specifico della Cina. UN risultato che vede un 21.35% di share cui segue Samsuung, con un Exynos 7420 e due proposte Mediatek nel segmento dei medio gamma.antutu-classifica-processori

Nonostante i Kirin 950 vengano utilizzati in via esclusiva sui prodotti della relativa casa madre di Huawei ed Honor si guadagnano ora un meritato quinto posto con una quota dell’8.38%. Esclusi dal computo percentuale Intel, resasi protagonista per la produzione e la diffusione di alcune sue soluzioni SoC Chip per Asus Zenfone ed altre aziende minoritarie che poco hanno da spartire con le major society appena viste sopra.

Risultati davvero interessanti, dunque, quelli proposte da questo nuovo rapporto AnTuTu. E tu quale smartphone possiedi? Sei rimasto fermo all’implementazione Qualcomm SN820 o sie passato oltre? Facci sapere la tua.