App Furby: scopriamo come funziona

Furby Boom Italia: la nuova app Furby che vi stupirà.

Furby è tornato, il piccolo peluche robotizzato che aveva fatto la sua fortuna negli anni 90, con una nuova edizione: Furby Boom.

Nel 2012 è stato il giocattolo di natale più venduto negli Stati Uniti e nel 2013 è arrivato anche in Italia con la prima versione (dopo il restyling) che parlava italiano.

Ad oggi l’ultima versione di Furby prende il nome di Furby Boom e di questo modello in particolare vi parleremo in questo post.

Furby è un giocattolo della Hasbro ed esiste quindi da già 17 anni. I primi modelli erano famosi anche per gli inconvenienti che portavano, come quello di svegliare nel pieno della notte tutti gli inquilini di una casa. Con il tempo però Furby è migliorato molto. Vediamo insieme questo fantastico giocattolo e tutte le sue ultime novità.

Le versioni più recenti, e quindi anche Furby boom, si utilizzano attraverso il metodo classico, ma anche attraverso un app (e questa è la vera rivoluzione dei nuovi Furby) che si installa su qualsiasi smartphone Android e iOS.

App FurbyGli occhi del nuovo Furby sono a Led ed esprimono tante espressioni diverse. Riescono in maniera verosimile a comunicare lo stato d’animo del nostro Furby e le emozioni più comuni. Se si guarda con attenzione il Furby ci si rende conto che anche le palpebre si muovono come quelle reali. Insomma un vero e proprio animaletto realistico e coccoloso.

Non ha braccia o ali e i suoi piedi non si muovono, ma c’è un meccanismo interno che permette al Furby di muoversi ondeggiando, di piegarsi e di muovere le orecchie. Nonostante non cammini, con questi semplici movimenti, riesce a sembrare vivo e realistico.

In base a come ci si comporta con lui e a come viene trattato Furby sviluppa diverse personalità. Se si fa ascoltare della musica, svilupperà una personalità rock, se invece lo si coccola molto, diventerà molto affettuoso; mentre se Furby viene maltrattato e non si soddisfano i suoi bisogni, diventerà molesto e antipatico.

Per far addormentare Furby basta tirare la cosa per 10 secondi e cadrà in un sonno profondo dal quale si sveglierà solo se verrà scosso, perciò non ci sarà nessun rischio di essere svegliati durante la notte.

Furby si può solleticare sul pancino, sulla testa, da dietro; e poi si può coccolare, capovolgere, scecherare e si può anche tirare la coda. Si può dare da mangiare a Furby in maniera reale, meglio se si dà del mangiare finto attraverso l’app.

Scaricando la app di Furby Boom si potranno aggiungere tantissime funzionalità e tanti modi per giocare con lui. L’app è infatti proprio il punto di forza di questo nuovo gioco interattivo.

Per scaricare l’applicazione di Furby è semplicissimo: andare sull’Apple store o su Google Play a seconda del proprio smartphone, e scaricare l’applicazione gratuita.

Posizionando Furby davanti all’applicazione, questa lo rileverà attraverso il wi-fi. Si può decidere di dare un nome al nostro animaletto e attraverso la app, Furby utilizzerà questo nome parlato di se e rivolgendosi a voi.

Attraverso l’applicazione si potrà dare da mangiare al Furby e lui dimostrerà le sue reazioni di disgusto o di apprezzamento. Sempre attraverso l’app Furby potrà essere lavato e potrà andare in bagno. Attraverso questo sistema si potranno avere info sulla sua salute e accorgersi se è malato e prendersi cura di lui combinando diversi elementi. Ma la funzionalità più importante che si ha è quella di avere la possibilità di far fare le uova al nostro Furby e di farle schiudere e giocare con i Furbling (cioè i cuccioli nati dalle uova del nostro Furby) direttamente sul nostro smartphone.

Lo scopo è quello di mantenere felice ed in salute Furby e i suoi Furbling.

Non vi resta che provare questo nuovo gioco e dirci cosa ne pensate.