Apple: in arrivo visori a realtà virtuale in stile Samsung Gear VR

L’ultimo brevetto depositato da Apple presso il US Patent and Trademark Office nella giornata di martedì, descrive quello che sarà a tutti gli effetti il biglietto da visita della società nel mondo della realtà virtuale. Il primo visore a realtà virtuale della compagnia di Cupertino, presentato con il nome di “Head-Mounted Display For Retaining A Portable Electronic Device With Display”, sarà un dispositivo molto simile al Samsung Gear VR, anche se il brevetto lo descrive come adatto a display di dimensioni inferiori,  utilizzabile esclusivamente senza occhiali.

Per chi non lo conoscesse il Gear VR di Samsung è un un dispositivo per smartphone, come Galaxy S7 o S7 Edge, in grado di offrire all’utente un’esperienza nel mondo della realtà virtuale. Il visore è dotato di due lenti, un sensore di prossimità, un touchpad, un pulsante Home, un pulsante Back e un sistema di messa a fuoco. Lo smartphone viene collegato tramite un connettore integrato e viene collocato in corrispondenza delle lenti. Infine, l’audio viene riprodotto attraverso il telefono, perciò è necessario collegare anche un paio di cuffie, in quanto il Gear VR non offre supporto audio integrato.

Concesso un brevetto a Apple per la realtà virtuale

Se nella progettazione Apple si rifarà al visore del colosso sudcoreano, non sarà così per le caratteristiche hardware, in quanto, secondo quanto mostrato nel brevetto, il dispositivo dell’azienda californiana sarà indicato per schermi di dimensioni più piccole. Stando a quanto dichiarato, anche utilizzando iPhone Plus, il sistema visualizzerà un contenuto più piccolo rispetto alle dimensioni effettive, e con una risoluzione inferiore, a seconda della prossimità dagli occhi degli utenti.

apple in arrivo visori a realtà virtuale in stile Gear VR

A differenza de Gear VR, il dispositivo di Cupertino avrà un design in stile Google Glass dotato di cuffie incorporate nelle due aste, probabilmente due EarPods. A fissare il sistema a realtà virtuale troviamo una cinghia regolabile che può essere adattata a seconda delle dimensioni della testa dell’utente.

Sulla parte anteriore troviamo una fotocamera e un altoparlante, mentre sul profilo sinistro abbiamo una serie di porte, probabilmente dedicate al collegamento di dispositivi esterni. Sempre sui lati troviamo anche i pulsanti per la regolazione del display, del volume e altro non ancora noto. Infine, il brevetto mostra quello che sembrerebbe un telecomando che potrebbe indicare il possibile controllo a distanza.

samsung gear vr

I visori di Apple avranno audio integrato

Secondo quanto mostrato, i visori di Apple non si limiteranno a mostrare singole fotogrammi per immagine, ma potranno essere forniti già fotogrammi al fine di attuare una visualizzazione in stereo. In una soluzione di questo tipo, i profili delle immagini possono essere visualizzate in due posizioni all’interno della schermata.

LEGGI ANCHE: Apple MacBook Pro, gli ordini sono alle stelle, è già record

Nella sezione indicata con il numero 324 dell’immagine del brevetto, sarà collocato l’intero pacchetto hardware del visore a realtà virtuale di Apple. Questa area conterrà processore, sensori, RAM, batteria e molto altro. Tuttavia, il brevetto mette in evidenza che alcune componenti potranno essere poste all’esterno del device, anche se non sono stati ancora svelati i dettagli.

visori a realtà virtuale di apple

Apple sta apparentemente facendo un passo avanti rispetto ai Gear VR di Samsung, per fornire una soluzione più elegante agli utenti di iPhone. Bisogna ricordare che si tratta solo di un semplice brevetto e che la struttura potrebbe ricevere diverse modifiche prima di giungere sul mercato entro il 2018.