Apple CareKit, disponibili prime applicazioni per la piattaforma

Apple CareKit è la prima piattaforma open source destinata a ricoprire un ruolo attivo nel perseguimento degli obiettivi legati al benessere ed alla salute dell’individuo. Presentata presso il palco dell’ultimo KeyNote 2016, costituisce di fatto il territorio ideale per gli sviluppatori che desiderano contribuire alla creazione di applicazioni da utilizzarsi in campo medico per la visualizzazione ed il monitoraggio dello stato di salute del paziente.

Disturbi, patologie varie e programmazione intelligente delle visite di controllo ti consentiranno di avere un quadro clinico completo sul tuo stato di salute che, allo scopo, sarà condiviso con gli specialisti di settore personale che saranno in grado di dispensare consigli e richiedere le adeguate contromisure a tutela del tuo benessere fisico.

Allo scopo di creare l’ambiente ideale per l’utilizzatore, alcuni sviluppatori hanno creato le prime applicazioni CareKit funzionanti che possono essere scaricate ed utilizzate tramite dashboard per la consultazione personale e professionale nei confronti dei medici competenti. Le nuove applicazioni sono ben quattro e le troviamo sull’App Store di iTunes. Vediamo un pò di che cosa si tratta.

Apple CareKit software, nascono le nuove applicazioni Apple CareKit

Carekit sfrutta la sensoristica presente a bordo dei nostri iPhone e terminali Apple Watch al fine di raccogliere informazioni utili alla profilazione del nostro stato di salute e della nostra cartella clinica digitale che, come già anticipato, sarà liberamente consultabile dal nostro medico personale che provvederà a notificare eventuali anomalie e pianificare visite di controllo adeguate alla natura dei dati rilevati.
Un ottimo metodo non solo per la rilevazione diretta dei parametri di salute proprio dell’individuo ma anche un modo efficace per ottenere assistenza immediata saltando lunghe visite mediche ed attese che richiedono un notevole quantitativo di tempo.

Piuttosto che fare affidamento esclusivamente sulle visite mediche, sarete in grado di monitorare regolarmente i sintomi e la prescrizione dei farmaci, oltre che condividere le informazioni con il team di assistenza per un miglior prospetto del vostro stato di salute

Questo quanto riferito dai creatori della piattaforma Apple CareKit sulla loro pagina principale. Le quattro applicazioni create sono: Glow Nurture, Glow Baby, One Drop, and Start.

Apple Start
La nuova app Apple CareKit Start

CareKit Start consente di tenere traccia dello stato di depressione e dei farmaci annessi alla terapia con storico dei progressi ed incidenza utile sull’efficacia di utilizzo delle soluzioni mediche farmacologiche prescritte. Gli utenti possono altresì impostare un promemoria pillola e gestire il monitoraggio dei sintomi e degli eventuali potenziali effetti collaterali del farmaco in uso.Apple one Drop

Carekit OneDrop è un’applicazione utilissima per il monitoring del diabete ed il tracking delle nostre abitudini alimentari. Un’applicazione gratuita davvero utile che ha ottenute l’integrazione con l’orologio di sistema Apple attraverso cui accedere a tutti i dati correlati in merito alle indicazioni su cibo, glucosio, medicine ed attività.Apple Glow Nurture

CareKit Glow Nurture è invece dedicata alle mamme in dolce attesa ed è in grado di registrare tutti i progressi del periodo oltre che a fornire e dispensare informazioni utili in merito allo stato di gravidanza ed agli approfondimenti sui dati registrati. L’applicazione base e gratuita e, in aggiunta alle funzioni sopra proposte, prevede anche la creazione di promemoria specifici per gli appuntamenti dal medico. Tuttavia, per l’accesso completo alle funzioni dell’app CareKit si dovrà provvedere al pagamento di $8.Apple Glow baby

CareKit Glow Baby, prodotta dal medesimo sviluppatore della precedente Glow Nurture, consente di monitorare la fase di crescita del bambino dopo la sua nascita. Monitoraggio del sonno, delle abitudini alimentari, del cambio pannolini ed addirittura delle tempistiche di allattamento vi consentiranno di far crescere il vostro bambino in piena salute. Come per la precedente, lo sblocco delle caratteristiche avanzate è disponibile dietro pagamento anche se è possibile ottenere la versione gratuita del prodotto che, a nostro avviso, è già sufficientemente soddisfacente.Apple Carekit

Se vi state chiedendo se vi sia rischio di compromissione e divulgazione dei dati annessi alle specifiche applicazioni, state pure al sicuro. Infatti, tutte le informazioni nonché i consigli e le prescrizioni sono criptate all’interno dell’ecosistema Apple e rese inaccessibili a personale esterno. Inoltre, la società di Cupertino sta provvedendo alla richiesta diretta dei permessi da fornire alla stessa Apple nei confronti dei diretti interessati che possono o meno aderire agli studi di ricerca o fornire le loro informazioni in pasto alle relative applicazioni.

Leggi anche: Tutte le funzioni di Android che gli utenti Apple sognano

CareKit è disponibile su GitHub per tutti gli sviluppatori e, a differenza di ResearchKit costituisce di fatto una piattaforma open che non necessita di approvazioni ma permette a chiunque di creare la propria applicazione personale per la comunità.ReserarchKit, invece, costituisce similmente una proposta ottimale nei confronti dei ricercatori che, in tal caso, devono scontrarsi col sistema dei permessi al fine di raccogliere le informazioni mediche sui pazienti.

E voi che cosa ne pensate delle nuove applicazioni Apple Care Kit? Le avete già provate o acquistate? L’ambizioso progetto Apple sta riuscendo a maturare i risultati sperati? Fateci sapere tutte le vostre impressioni in merito lasciandoci un commento attraverso il box predisposto. Stay health, stay tech! VIA