Apple denuncia un venditore Amazon: falsi 9 accessori su 10

Apple ha bloccato la vendita di accessori con marchio della mela morsicata su Amazon. Il colosso di Cupertino ha infatti denunciato un venditore che sul famoso sito di e-commerce asseriva di vendere prodotti di Apple, prodotti che in realtà erano falsi.

9 prodotti Apple su 10 falsi

Il negoziante colpito da Apple si chiama Mobile Star LLC su Amazon.com ed è stato “beccato” proprio dalla stessa società di Cupertino, la quale ha fatto sapere di aver acquistato dal venditore oltre 100 accessori, di cui il 90% non erano originali. Nello specifico, gli accessori contraffatti erano soprattutto adattatori USB 5 Watt.

“A differenza dei prodotti Apple – ha spiegato un portavoce di Apple – questi prodotti non sono soggetti agli standard di sicurezza per i consumatori, sono mal costruiti con componenti di qualità inferiori o mancanti, dalla progettazione difettosa e con isolamento elettrico insufficiente”.

Apple denuncia venditore Amazon

Non solo gli standard qualitativi sono bassi e quindi possono influire negativamente sull’esperienza di utilizzo, ma si potrebbero rivelare persino pericolosi: “questi dispositivi possono surriscaldarsi e prendere fuoco”, ha dichiarato Apple ai microfoni della Bbc.

Ovviamente da parte di Amazon nessuna pietà per quanto riguarda la vendita di prodotti falsi nel suo negozio virtuale: “Lavoriamo insieme ai produttori e ai marchi e perseguiamo i trasgressori in modo aggressivo”.

LEGGI ANCHE
Amazon vuole diventare un internet provider
Apple: 15 anni fa nasceva iPod, il device destinato a cambiare la musica

Amazon ed Apple hanno da sempre combattuto il fenomeno della contraffazione, ma se Amazon riesce ad arginarlo in qualche modo grazie a servizi come l’abbonamento Prime, anche il gigante di Cupertino dovrebbe correre ai ripari ed evitare che i suoi clienti spendano soldi per prodotti non originali e molto pericolosi che portano il prestigioso marchio della mela morsicata.