Apple HomeKit al CES 2016: termostati, serrature e molto altro

La piattaforma HomeKit di Apple, che permette il controllo degli accessori di automazione domestica tramite collegamento WiFi e controllo vocale di Siri, è una della grandi aree di interesse per i produttori di dispositivi per la casa all’edizione di quest’anno del Consumer Electronics Show.

Nel CES 2016 sono stati presentati ottimi prodotti compatibili con il software HomeKit della Mela, i quali raggiungeranno sicuramente una grande fama nel corso del 2016.

Tra i tanti dispositivi presentati fino ad ora troviamo, ventilatori a soffitto, persiane elettriche, prese di corrente, interruttori, termostati e nuove opzioni di chiusura delle porte. I prodotti provengono da alcune tra le più importanti società in questo campo, comprendenti Honeywell, Lutron, Kwikset, iHome e molte altre ancora. Qui di seguito l’elenco completo di accessori sopportanti HomeKit rilasciati nel corso di questa settimana.

HomeKit: tanti dispositivi per il software di Apple

iDevices

iDevices non è estranea al mondo della domotica e ha già presentato, in passato, alcuni accessori compatibili con HomeKit. Non è certo una sorpresa la comparsa dell’azienda al CES 2016, durante il quale ha presentato diversi dispositivi: Devices Socket, Wall Switch, Dimmer Switch e Wall Outlet. Ciascun device è compatibile con HomeKit, il che significa che possono tutti essere controllati tramite Siri o attraverso l’app dedicata disponibile sia per iPhone che per iPad su App Store.

L’iDevices Socket, che offre ai proprietari di casa la possibilità di controllare le funzioni delle lampadine standard come quella di antiabbagliamento o la funzionalità notturna a LED, sarà in vendita nel primo trimestre del 2016.

Il Wall Switch e il Dimmer Switch sono essenzialmente due interruttori intelligenti e permettono di accendere e spegnere le luci comodamente dall’iPhone. Essi saranno disponibili nel secondo trimestre del 2016. Infine, il terzo trimestre sarà il turno di Wall Outlet, la presa da muro intelligente che può essere spostata da una stanza all’altra, grazie alla compatibilità con le prese esistenti.

idevices-homekit-apple

Hunter HomeKit Fan

L’Hunter Fan Company, uno dei principali produttori di ventilatori da soffitto, ha presentato oggi il suo primo dispositivo compatibile con HomeKit. La società ha annunciato un paio di ventilatori con connettività WiFi, controllabili attraverso l’app dedicata scaricabile dall’App Store. I ventilatori sono chiamati Symphony e Signal e saranno disponibile entrambi durante la primavera al prezzo rispettivo di 329 dollari e 379 dollari.

Symphony offre un design molto moderno “total white”, mentre Signal è destinato agli amanti della tradizione con le sue pale rifiniti in legno e i dettagli in nichel. Entrambi possiedono supporto HomeKit e gli utenti possono cosi attivarli e disattivarli dall’iPhone in totale comodità. Inoltre, possono attivarsi anche automaticamente, ad esempio, in caso di incendio o quando la temperatura raggiunge un certo livello. Grazie al software della Mela possono svolgere più funzioni in maniera autonoma.

hunter-homekit-fan

Kwikset

Kwikset è leader nel settore delle serrature dal 1946 e da allora ha realizzato un grande numero di opzioni per la sicurezza delle case di ogni tipo. Quella presentata al CES 2016 è la prima serratura della società che supporta il software HomeKit. Questo si traduce nella possibilità di aprire o chiudere la porta di casa grazie al riconoscimento vocale di Siri. Inoltre, l’app dedicata permette di svolgere la medesima funzione. L’azienda ha parlato anche di una possibile compatibilità con Apple Watch e Apple TV. Sarà rilasciata nel corso del 2016.

kwikset-ces-2016-homekit

 

Lutron

All’inizio di quest’anno, Lutron ha rilasciato uno dei suoi primi prodotti compatibili con HomeKit, la Caséta Wireless Smart Bridge, che consente agli utenti di controllare le loro luci, ombre e temperature in maniera comoda e sicura grazie a Siri, utilizzando iPhone, iPad, iPod Touch o Apple Watch.

Il supporto di HomeKit permette a questo dispositivo di fornire un’esperienza utente più rapida e funzionale. Al fianco della Caséta, l’azienda ha presentato il Smart Bridge Pro, un telecomando wireless  che consente di svolgere le medesime funzioni, illustrate per i dispositivi Apple.

caseta_product_family_with_thermostat_highres

iHome SmartPlug

SmarPlug iSP8 è il dispositivo presentato da iHome questa settimana, e non è altro che il degno successore del modello iSP5 rilasciato dall’azienda lo scorso anno. Proprio come il modello di prima generazione, l’iSP8 è compatibile con HomeKit, ma a differenza del primo modello, questo è dotato di un telecomando aggiuntivo che offre la possibilità di monitorare il consumo di energia dei dispositivi collegati.

ihome-smartplug

HoneyWell

I termostati intelligenti sono più o meno ciò che ha dato il via alla rivoluzione delle case intelligenti. Con il Nest, Google è stata la prima azienda ad aprire le porte a questo settore. Oggi il colosso Honeywell ha preso in consegna l’eredità della compagnia di Mountain View, presentando la seconda generazione del suo termostato Lyric Round. Come la maggior parte dei dispositivi di questo tipo, il Lyric Round si connette velocemente a rete wireless, che gli consente di essere controllato attraverso Siri o l’applicazione mobile dedicata.

Per quanto riguarda l’aspetto hardware, esso è esattamente identico al suo predecessore, caratterizzato da un corpo rotondo rifinito con un luminoso vetro lucido. A migliorare l’esperienza utente, troviamo la nuova interfaccia touchscreen e il rilevatore di movimento, che attiva il dispositivo in presenza di persone. Honeywell rilascerà al pubblico il suo Lyric Round 2 alla fine di gennaio, con pre-ordini che partono da 249.99 dollari.

lyric-round2-ces2016-homekit

Grid Connect

Grid Connect sta espandendo la sua linea di prodotti di automazione domestica con il lancio di due nuovi dispositivi Bluetooth a risparmio energetico. Si tratta di un sensore per l’umidità e la temperatura e uno per il rilevamento di perdite d’acqua. Entrambi i sensori sono dotati di supporto per HomeKit, permettendo agli utenti di monitorare e controllare questi device in modo semplice e sicuro, utilizzando Siri su iPhone, iPad, iPod o Apple Watch.

Il ConnectSense Temperature fornisce dati precisi e affidabili per tutte le aree sensibili della casa, tra cui cantine, locali di raccolta, serre, celle frigorifero e altro ancora. Lavora in perfetta armonia con termostati di terze parti, per regolare la temperatura dove un termostato non è presente. Il ConnectSense Intelligent Water rileva la presenza di acqua prima che essa possa causare danni irreparabili. E’ perfetto per rilevare perdite in scantinati e lavanderie, inoltre, presenta un sistema di monitoraggio di tubature e frigoriferi.

connectsense-homekit

Insteon

Gli utenti dei prodotti di automazione Insteon saranno ora in grado di controllare i loro altoparlanti Sonos, direttamente dai dispositivi iOS. Con l’integrazione del supporto HomeKit, gli utenti potranno gestire altoparlanti, termostati, telecomandi, sensori e Hub della società, tramite l’app dedicata. Inoltre, Insteon offre la possibilità di collegare le luci alla musica, cosi da modificarle in funzione delle canzoni ascoltate.

insteon-sonos-apple

First Alert

L’anno scorso al CES 2015, First Alert ha rilasciato il suo rilevatore di fumo e monossido di carbonio Onelink e quest’anno ha voluto ampliare la sua visione con due nuovi dispositivi. Il primo è Onelink Environment Monitor, capace di monitorare la temperatura e l’umidità in una stanza e allo stesso tempo rilevare il livello di monossido di carbonio.

Il monitor è caratterizzato da un serie di LED che cambiano colore a seconda dei dati raccolti. Quando associato ad un dispositivo iOS, gli utenti possono ottenere notifiche inerenti temperatura, umidità e livelli di monossido di carbonio. Il termostato si collega alla rete WiFi e permette di controllare la temperatura tramite Siri e l’app First Alert per iOS.

first-alert-homekit-safe

il secondo dispositivo è il Onelink WiFi Safe, una piccola cassaforte per uso domestico che si collega a HomeKit tramite WiFi e Bluetooth. Questo significa che è possibile utilizzare Siri e l’app di Onelink per aprire la cassaforte e tenere traccia del suo stato. Presenta anche un accelerometro integrato che avvisa tramite notifiche se la cassaforte viene spostata o aperta. Sarà disponibile entro la fine di quest’anno. Fonte: 9to5mac