Apple iPhone 7 “nuovi” bloccati dopo l’acquisto: le lamentele degli utenti

Pare che la Apple stia ricevendo nelle ultime ore, numerose lamentele riguardo i nuovi iPhone 7. Il problema questa volta riguarderebbe la schermata iniziale di attivazione. Molti utenti hanno infatti notato delle anomalie nella pagina di configurazione dei nuovi iPhone appena acquistati. In particolare nella schermata dove si associa il telefono al proprio account.

Non sarebbe il primo dei problemi a cui ha dovuto far fronte la Apple con questo nuovo dispositivo. Abbiamo infatti già parlato in precedenza dell’hissgate, che faceva fischiare alcuni iPhone o del problema dello schermo giallo. Questo non sarebbe altro che un aggiuntivo inconveniente a sfavore di Apple. Ma quale è la causa di questo errore che sta bloccando molti iPhone nuovi ?

Leggi anche: iPhone 7, primi problemi legati al microprocessore

Apple iPhone 7 bloccati, perchè ?

A lamentare il problema sarebbero sopratutto gli utenti di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, anche se non mancano segnalazioni di utenti di iPhone 6S e iPhone 6S Plus. Come già anticipato, l’inconveniente si incetra sulla pagina di configurazione iniziale dell’account iCloud. In pratica capita che invece di apparire la semplice schermata dove bisogna mettere le proprie credenziali per associare il dispositivo ne appare una dove è già presente un Apple ID di qualche altro utente. Nonostante il telefono sia stato appena acquistato “nuovo”.

pagina attivazione Apple
questa sarebbe la schermata incriminata, negli iphone che presentano il problema risulta già inserito un Apple ID di un’altro utente. Di conseguenza l’iPhone rimane bloccato

Non c’è bisogno di dire che tutti gli utenti che si sono trovati davanti a questa sorpresa sono rimasti abbastanza sconcertati. Essendoci un’altro Apple ID inserito, infatti, l’iPhone non può essere attivato e rimane bloccato finchè non si inserisce la password di quel determinato account. E’ come se i dispositivi fossero stati già usati in precedenza. Ecco ciò che ha scritto un acquirente di un nuovo iPhone 7 dopo aver scoperto questo problema sul suo dispositivo:

“Appena ricevuto il mio nuovo 256GB Jet Black iPhone 7 Plus, sembrava immacolato, lo schermo era perfetto, la lavorazione tutto bene … L’unico problema risiede nel fatto che esso sembri già usato infatti l’iPhone chiede le informazioni dell’account *********@icloud.com per esser sbloccato oppure esso deve essere sostituito. […]Ora dovrò aspettare di ricevere l’iPhone sostitutivo dopo avere restituito questo.”

Leggi anche: iPhone7, come risolvere schermo tendente al giallo in alcuni modelli

Apple offre di sostituire i dispositivi bloccati

La Apple, come si può capire anche dalla testimonianza appena letta, offre di sostituire i prodotti nel caso in cui si presentasse il problema. In quanto non ci sarebbe nessun altro modo per intervenire. La causa di questo problema è ancora incerta, ma si pensa che si possa trattare di un problema di software.

iphone 7 jet-black
ad essere colpiti dal problema sembrano essere stati sopratutti i “nuovi” iPhone 7 e iPhone 7 Plus

Come già detto non è un inconveniente che sta riguardando esclusivamente i possessori di iPhone 7. Alcuni utenti di iPhone 6S hanno infatti anch’essi lamentato che il loro smartphone si fosse bloccato inspiegabilmente nello stesso modo dei nuovi iPhone 7. Ecco una testimonianza di un’altro utente:

“Ho acquistato un iPhone 6S prezzo pieno e addirittura direttamente da un Apple Store nel mese di settembre 2015. Il telefono è stato sbloccato (sono passato da T-Mobile per Verizon dopo ho acquistato senza alcun problema). Recentemente ho acquistato un iPhone 7 Plus e dopo che il telefono è stato attivato sulla rete di Verizon, l’iPhone 6S risulta avere “blocco di attivazione.”

iphone6s apple
Pare che anche alcuni possessori di iPhone 6S abbiano riscontrato lo stesso problema

Apple iPhone bloccato: l’unica soluzione è la sostituzione

Come già detto, se compare già un Apple ID, non c’è nessun modo per poter sbloccare il dispositivo senza essere a conoscenza della password di quell’account. In quanto sarebbe come se il telefono fosse stato rubato. Quindi l’unico modo di risolvere l’inconveniente, per gli utenti che hanno notato questo problema, risulta portare l’iPhone direttamente ad Apple.

Ovviamente con allegata ricevuta di acquisto per attestare che il dispositivo non è stato rubato. In quel caso si cercherà di risolvere il problema direttamente al Genius Bar. E se questo non bastasse, i tecnici provvederanno alla sostituzione del dispositivo con uno nuovo “sano“.

Leggi anche: Apple apre finalmente la prima iOS Academy d’Europa: si trova a Napoli!