Apple MacBook Pro: gli ordini sono alle stelle, è già record

Nel corso di questi ultimi giorni che sono seguitati al Keynote 2016 di presentazione delle nuove soluzioni MacBook Pro, ne abbiamo sentite di tutti i colori. Tante sono state le critiche mosse a sfavore di terminali che, a detta si molti, non hanno introdotto le novità e le caratteristiche sperate. Ad ogni modo, le statistiche iniziali di vendita sembrano non dare adito a queste voci. Scopriamo perché.

Apple MackBook Pro è stato l’indiscusso protagonista del palco di presentazione dell’ultimo evento ufficiale di presentazione voluto dalla software house di Cupertino. L’eliminazione delle porte MagSafe a favore dell’ultima implementazione tecnica USB Type-C non pare essere stata vista di buon occhio dalla clientela, che a proposito ha generato un vero e proprio vespaio di polemiche.

Comunque sia, le cose pare stiano diversamente, visto e considerato che Phil Schiller riferisce del fatto che gli ordini registrati sono in assoluto i più alti di sempre. Infatti, gli ordini generati dagli utenti hanno superato di gran lunga le iniziali aspettative, superando di fatto le vendite di qualsiasi altra generazione precedente di laptop in commercio. Nonostante la bolgia mediatica e le invettive contro i nuovi MacBook Pro, quindi, Apple ha colto nel segno.macbook pro vendite

Tra le novità, ricordiamolo, l’esclusiva TouchBar che elimina la necessità dovuta alla presenza del tipico pulsante Esc e che introduce una serie personalizzazione interattiva alle funzioni compatibili con un gran numero di applicazioni in contino aggiornamento. Apple, d’altro canto, si è presa i propri rischi proponendo una seria rivoluzione che non sta destando, tranne casi specifici, alcuna preoccupazione. Il risultato finale si traduce nel miglior notebook mai realizzato da Apple sin oggi, seppur non immediatamente apprezzabile da tutti nel breve periodo. Una situazione che si era proposta anche in occasione dei primi iMac.

In merito alle soluzioni ibride, poi, l’interessato si è espresso confermando la volontà della società di non procedere verso tale direzione, riservandosi di fatto il diritto di orientare le proprie scelte a favore dei notebook che, come noto, risultano essere decisamente più ergonomici e user-friendly del classici 2-in-1 e, inoltre, più orientati alla produttività.

I nuovi MacBook Pro, in definitiva, sono un vero successo. E tu riesci ad apprezzare il nuovo design e le nuove implementazioni dei notebook Apple? Facci sapere che cosa ne pensi in proposito.

LEGGI ANCHE: Samsung: la società avrebbe fornito OLED Bar per nuovi MacBook Pro Apple