Apple rende ufficiale la lista dei device obsoleti da dicembre

Apple TV, Apple Watch, Apple Store. Tutte denominazioni che identificano univocamente famiglie di prodotti Apple di nuova generazione e verso sui l’interesse regna indiscusso. Ma se avessimo dei prodotti vintage delle Grande Mela ancora ad oggi funzionanti? Mettetevi l’anima in pace perché al musica, e non solo, sta cambiando.

Apple-Revolution, lista completa dei prodotti scoperti dal supporto

Quest’anno, sotto l’albero, vi converrebbe metterci un nuovo melafonino o un iPod Touch, magari un Mac di ultima generazione visto che, a patire dall’8 dicembre, il supporto tecnico lato hardware da parte dei rivenditori verrà meno. Tutti i dispositivi che, dalla data esatta di interruzione della produzione, superano i 5 anni complessivi di vita non saranno coperti dalla garanzia del supporto alle parti di ricambio da parte dell’assistenza tecnica. Apple ha provveduto a fornire una lista completa di tali prodotti, considerati a detta della stessa Mela Addentata, ormai vintage e per questo obsoleti. L’azienda non offrirà più supporto e d’altro canto anche i rivenditori non potranno rifornire i propri magazzini con parti di ricambio per  prodotti che seguono.

apple wifi

I Mac che via via perderanno il supporto sono:

  • iMac (21.5″, Q4 2009)
  • iMac (27″, Q4 2009)
  • MacBook Air (Q2 2009)
  • Mac Pro (Q1 2009)
  • MacBook (13″, Q1 2008)
  • MacBook Pro (15″, Q1 2009)

Tra i più acclamati device che vedremo silenziosamente svanire dalla scena abbiamo poi:

  • iPod touch (1st Gen.)
  • Apple Cinema Display (23″, DVI Q1 2007)
  • Time Capsule 802.11n (1st Gen.)

E con grande sorpresa, una serie di accessori Beats Technology tra i quali si annoverano:

  • iBeats
  • Beatbox
  • Beatbox Portable (1st Gen.)
  • Wireless (1st Gen.)
  • Diddybeats
  • Heartbeats (1st Gen.)

Assistenza Apple

Consideriamo vintage i prodotti la cui produzione è compresa in un arco temporale che abbraccia il 2008-2010 mentre parliamo di prodotti obsoleti nel caso in cui la produzione sia stata portata a compimento antecedentemente a questo periodo. Tale distinzione non è stata fatta a caso. Infatti, benché in Europa e nel resto del mondo non sia molto sensata se non virtualmente, lo è in territorio californiano ed in Turchia. Tutti i prodotti quindi considerati obsoleti o vintage non avranno più assistenza diretta da Apple e dai suoi rivenditori commerciali ma questo non significa che, avendo ad esempio un device in ottime condizioni, non si possa ricevere assistenza da personale specializzato esterno. Un fatto che ha senso specialmente in quei device che risentono in misura contenuta dell’evoluzione tecnologica, come gli iPod Touch ad oggi considerati i migliori riproduttori audio in circolazione nonostante risentano della non giovane età. E voi avete ancora qualche vecchio device in cantina? O siete già passati oltre?

Tutti i dettagli | Official Support Page