Apple rilascia la sua prima cover batteria per iPhone 6 e 6s

Al reparto accessori di Apple, ricco di numerosi prodotti per potenziare ed abbellire ogni dispositivo, mancava ancora un componente fondamentale, una cover batteria. Dopo aver assistito alla produzione di numerose cover batteria, la Mela ha finalmente deciso di rilasciare il proprio modello, caratterizzato da un insolita “gobba”, al prezzo di 119 euro, attualmente disponibile nelle colorazione nero e bianco, esclusivamente per iPhone 6 e iPhone 6s.

Apple Smart Battery Case

Specifiche

Come per tutte le Battery Case, anche quella di Cupertino è stata progettata con lo scopo di incrementare l’autonomia dell’iPhone e al tempo stesso proteggerlo da urti e cadute. Questa cover, come quella in silicone, è costituita da elastomero ed è caratterizzata da un meccanismo a cerniera, che consente un facile inserimento del melaphonino. L’esterno è appunto fatto di silicone, mentre all’interno troviamo un morbido rivestimento in microfibra che assicura protezione totale.

apple-iphone-smart-battery-case

Il dato più importante di questa cover è l’importante aumento della durata della batteria. Infatti, con 25 ore di conversazione, fino a 18 ore di internet con rete LTE e ancora più tempo per musica e video, la Smart Battery Case consente un utilizzo a piene funzioni del melaphonino. Grazie all’icona del livello della batteria presente sulla schermata di blocco e nel Centro Notifiche, è sempre possibile avere sott’occhio quanta carica rimane a disposizione.

Essendo totalmente progettata e prodotta da Apple, questa cover batteria supporta tutti gli accessori per iPhone, come il cavo Lightining a USB e funziona perfettamente con il dock per iPhone.

Design

Forse l’aspetto che lascia più desiderate di questa cover batteria è il design, caratterizzato da una gobba sul retro del dispositivo, che ne assegna un forma alquanto bizzarra. A quanto sembra, tuttavia, Apple potrebbe essere stata costretta ad assegnare alla sua cover questa forma, a causa di un brevetto depositato da Mophie. La nota azienda produttrice di cover per iPhone e non solo, avrebbe infatti già registrato un brevetto, che descrive una cover dalla forma arrotondata, praticamente identica al design degli iPhone.

mophiepatent-image.0-1024x655

Mophie e molte altre aziende di questo settore hanno realizzato un gran numero di custodie, ma si limitano solo a questo campo. Se Apple avesse rilasciato una cover identica a qualche brevetto di queste società, si sarebbe ritrovata immediatamente a risarcirle per plagio, cosa che a quanto pare la compagnia americana ha preferito evitare.

Un secondo aspetto che può aver contribuito a portare Apple a questa decisione, è cercare di non appesantire il design dei propri smartphone. Molte custodie batteria sono caratterizzata da uno spessore molto evidente, che ne rovina l’estetica. Per ovviare a questo difetto estetico, la Mela potrebbe avere optato per una linea diversa dal solito, più armoniosa nel complesso.