Apple: Samsung fornirà i suoi display OLED per l’iPhone

Stando a quanto dichiarato dal The Korea Herald, edizione coreana del Wall Street Journal, Apple avrebbe firmato un contratto di tre anni con Samsung per la fornitura di pannelli OLED per le prossime generazioni di iPhone, la cui produzione avrà inizio nel 2017. Secondo i termini di contratto, che ha un valore pari a 2.59 miliardi di dollari, l’azienda sudcoreana fornirà 100 milioni di display OLED da 5.5 per iPhone su base annua.

iPhone 7s monterà i display OLED di Samsung

I pannelli OLED eliminano la necessità di retroilluminazione utilizzata negli LCD tradizionali, potenzialmente permetterebbero alla compagnia di Cupertino di ridurre lo spessore e le cornici dei propri dispositivi iOS. Inoltre, i display OLED sono in grado di fornire una rappresentazione delle immagini più nitide e colori nettamente più brillanti rispetto agli schermi LCD. Dall’altra parte gli elevati costi di produzione e i tempi di durata minori sono gli ostali principali che la Mela avrà bisogno di superare.

display oled iphone

Stando ai rumors coreani, Apple e Samsung sarebbero già stati vicini alla formazione di una partnership per una fornitura di pannelli OLED nel mese di gennaio di quest’anno, quando Reuters ha riferito che la società californiana stava valutando le differenti offerte da Samsung stessa e da LG. Voci ulteriori indicano che l’azienda sudcoreana prevede di investire fino a 7.47 miliardi di dollari per la produzione dei display OLED, in modo da soddisfare gli ordini di Apple. Infine, la compagnia di Cupertino potrebbe anche optare per una seconda fonte di display da LG, AU Optronics o Japan Display, cioè le tre società che hanno concorso con Samsung.

Le prime indiscrezioni sostenevano che la Mela avrebbe iniziato ad adottare gli schermi OLED a partire dal 2018, tuttavia le ultime informazioni suggeriscono che i tempi sarebbero stati anticipati. Infatti, l’attuale obiettivo di Apple sarebbe quello di introdurre i primi iPhone con display OLED dal 2017.

Oltre ad ulteriori rumors di DigiTimes, ancora una volta a confermare la notizia è l’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, il quale afferma che la Mela adotterà i display OLED sul suo iPhone 7s Plus, che avrà dimensioni da 5.8 pollici. Si mormora anche che lo schermo possa essere caratterizzato da profili curvi, tuttavia, tale informazione non corrisponde con il report di oggi, che vede Apple aver firmato un accordo per display da 5.5 pollici.

iphone display curvo oled

Secondo Kuo, il 2017 sarà un anno caratterizzato da profondi cambiamenti nel design di iPhone, che se dovesse rivelarsi corretto, interromperebbe il tradizionale ciclo di aggiornamento di Apple, caratterizzato da grandi cambiamenti estetici e minori modificazioni a livello di componenti interne. In base a tale ciclo di upgrade nel 2016, iPhone subirà solo una fase riprogettazione hardware, mentre nel 2017 si assisterà al vero cambiamento.

Infine, l’analista di KGI Securities ritiene che lo smartphone che sarà rilasciato nel 2017 sarà anche dotato di ricarica wireless e sensori per il riconoscimento biometrico, al fianco del già citato display in vetro curvo.