, ,

Apple Watch Series 3: Possibile lancio entro la fine dell’anno, ecco perchè

Pare che la Apple abbia deciso di raddoppiare le case costruttici di Apple Watch. All’attuale Quanta, infatti, potrebbe essere affiancata un’altra casa produttrice.

Apple Watch risulta essere un gadget che tutti i fan più sfegatati della mela non possono farsi sfuggire e la cara Apple lo sa. L’azienda, infatti, risulta essere molto soddisfatta dalle vendite del proprio wereable. Le vendite vanno più che bene e i dati sono destinati a salire con il tempo.

Pare proprio che Apple Watch stia prendendo la stessa strada di iPhone, diventanto in breve tempo un oggetto indispensabile per molti. Gli utenti che lo posseggono parlano chiaro, una volta che lo si utilizza difficilmente se ne riuscirà a fare a meno. E’ proprio su quest’aspetto che l’azienda di Cupertino ha intenzione di puntare. A quanto pare infatti questa ha deciso nelle ultime ore di affidare la produzione della gamma di smartwatch ad un’altra azienda oltre alla Quanta Computer che fino ad ora si era occupata dell’intera produzione degli Apple Watch. Sarà che questa scelta sia dovuta all’introduzione imminente di un nuovo modello ?

Un nuovo modello di Apple Watch potrebbe essere presentato insieme ad iPhone 8

Apple Watch Series 2 è uscito lo scorso settembre riscuotendo un grande succeso fra gli utenti. Nonostante ciò però, le notivà sostanziali rispetto al modello precedente sono risultate essere davvero poche. Di conseguenza ci sono tutti i presupposti per la quale Apple potrebbe decidere di mettere in campo, entro la fine dell’anno magari in concomitanza con la presentazione di iPhone 8, un nuovo Apple Watch Series 3. Non sarebbe strano se si pensa che generalmente i prodotti di Cupertino vengono rinnovati annualmente.

Apple watch nuovo
Un nuovo Apple Watch potrebbe vedere la luce entro la fine di quest’anno. L’azienda della mela potrebbe lanciare la Series 3 del suo smartphone in concomitanza della presentazione di iPhone 8.

A dare notizie più certe a riguardo è stato però un report di DigiTimes secondo il quale l’azienda della mela starebbe valutando di affiancare una seconda azienda a quella già incaricata per la produzione di due differenti gamme di Apple Watch. In pratica, secondo DigiTimes, la Quanta Computer sarà incaricata di produrre un modello tutto nuovo di Apple Watch, ovvero la Series 3. Allo stesso tempo però, la nuova azienda introdotta, che dovrebbe essere la Compal Electronics, sarà incaricata di produrre gli attuali modelli di Series 2 che continueranno a rimanere in commercio. Le idee di Apple rimangono quindi abbastanza chiare. La prima serie di Apple Watch andrebbe in pensione come ci si aspettava, mentre la Series 2 continuerà ad essere proposta, magari con qualche miglioria minore, ad un prezzo ribassato. Ecco un estratto del report di DigiTimes:

“Attualmente, gli ordini di Apple Watch sono interamente gestiti dalla Qanta Computer. La  prossima generazione di Apple Watch, il cui rilascio è previsto per la seconda metà dell’anno, continuerà ad essere prodotto dalla Quanta Computer. Allo stesso tempo però, la produzione dell’attuale modello di Series 2 sarà parzialmente affidato alla Compal Electronics”

Leggi anche: Apple verso l’abbandono delle GPU PowerVR: arriva una GPU proprietaria per gli iPhone del 2018

Apple Watch Series 3: la richiesta sarà molto elevata

La scelta di suddividere la produzione tra due aziende differenti è dovuto al fatto che Apple crede molto nel suo prossimo smartwatch e presume che le richieste saranno molto elevate. Secondo quanto riportato da Canalys, Apple Watch nel 2016 ha totalizzato 11,9 milioni di unità spedite. Accaparrandosi così il 49% dell’intero mercato degli smartwatch. Il prossimo modello sarà molto differente dai due precedenti che risultano essere simili tra loro. Proprio per questa motivazione ci potrebbe essere un picco nelle vendite più alto.

Apple Watch New
Il nuovo Apple Watch Series 3 sarà un vero e proprio successone. La casa della mela avrebbe deciso di aggiungere un’ulteriore casa produttrice oltre a Quanta Computer. Questo proprio perchè si aspetta un picco di vendite del prossimo modello di smartwatch. Questo dovrebbe infatti risultare molto differente, almeno sul comparto interno, rispetto ai modelli precedenti.

Sempre secondo quanto riportato da DigiTimes, il nuovo modello avrà un design che poco si discosterà dagli attuali modelli presente sul mercato. Il focus infatti riguarda le caratteristiche interne. Si parla di un nuovo processore più performante, una batteria in grado di permettere maggiore autonomia e una connettività LTE integrata. Quest’ultima funziona risulterebbe essere un netto passo avanti per l’indipendenza di Apple Watch da iPhone. Infatti grazie ad una connessione autonoma LTE, lo smartwatch potrebbe utilizzare tutte quelle funzione legate ad internet anche senza il supporto di iPhone. Anche se questo richiederebbe l’inserimento di un’ulteriore scheda all’interno di Apple Watch, potrebbe essere un’introduzione interessante per molti utenti.

Leggi anche: Iron Man nella realtà: un uomo ha dato vita alla tuta che permette di volare come Tony Stark

Apple tace sulla produzione del nuovo modello di smartwatch

L’azienda, come ci si aspettava, non ha proferito nessuna dichiarazione sulla questione, ma non risulta una novità. Apple è famosa per rimanere a bocca chiusa fino al giorno della presentazione ufficiale. Nonostante ciò ci sono buone probabilità che quanto proferito da DigiTimes divenga realtà. L’azienda della mela ha già incaricato la Compal Electronics per la produzione di altri prodotti. In passato infatti l’azienda Taiwanese è stata una delle produttrici di iBook, nonchè di Powerbook da 17′. Ma non solo in passato, pare infatti che anche recentemente abbia contribuito alla produzione della gamma di iPad mini.

Apple Watch series 3
L’azienda di Cupertino non ha proferito parola riguardo la faccenda. Ma nonostante ciò in molti sono sicuri riguardo determinate caratteristiche del nuovo smartwatch. Questo avrà sicuramente un nuovo processore, decisamente più performante dei precedenti montati sui modelli precedenti, batteria nettamente più duratura e forse una connettività LTE autonoma.

Leggi anche: Samsung Galaxy S8 ha il miglior display per uno smartphone secondo la recensione di DisplayMate

Non si sanno quali saranno le caratteristiche effettive della nuova serie. In particolare sulla connettività LTE autonoma ci sono pareri molto discordanti tra gli analisti. C’è chi crede che la casa della mela non la introdurrà nella prossima Series 3 perchè questa caratteristica indebolirebbe l’integrazione Apple Watch-iPhone. Mentre dall’altra parte ci sono quelli che pensano che questa lo farà perchè in questo modo renderà lo smartwatch più appetibile per una grossa fetta di utenti che è ancora titubante riguardo la categoria degli orologi tech. Non ci resterà che attendere nuovi aggiornamenti nonchè informazioni ufficiali dalla diretta interessata Apple.

Fonte: 9to5mac.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…