Aumentare i “mi piace” su Facebook

Lo strumento di Facebook dedicato a soggetti non personali, quindi ad aziende, marchi, attività commerciali, prodotti, istituzioni, associazioni noprofit, personaggi pubblici e professionisti, è la Fan Page. Si tratta nell’equivalente del profilo (conosciuti da tutti) personale, ma con la particolarità che la rendono adatta ad ospitare a carattere professionale. Gli utenti, in libertà, possono decidere se esprimere l’apprezzamento per la Fan Page cliccando semplicemente “mi piace”. Scopriamo in questa semplice guida come cercare di aumentare i “mi piace” in maniera lecita, veloce e facile.

Aumentare i mi piace su Facebook: all’interno di questa mini guida vedremo cosa spinge un utente a cliccare il famoso (e tanto desiderato) “Mi Piace” e quali operazioni contribuiscono a fidelizzare il cliente.

Avete mai  sentito parlare del famoso assioma secondo il quale i clienti prendono le decisioni di impulso e le giustificano in maniera logica solo dopo aver effettuato l’acquisto? Niente di nuovo direte…è lo stesso meccanismo che spinge il cliente ad entrare in un negozio avendo dato un semplice e veloce sguardo alla vetrina. Siamo attratti da qualcosa e compiamo quell’azione.

aumentare i mi piace su Facebook

Facebook è come un negozio!

Se c’è qualcosa che ci attrae siamo spinti a cliccare “mi piace”.

Ciò che ci attrae infatti potrebbe essere solo un abbinamento di colori,  un logo particolarmente ben curato oppure una foto ben fatta. Il perché del “mi piace” arriva solo dopo.

Facebook è allo stato attuale il miglior strumento di conversione a disposizione di un brand, proprio perché ha la capacità di manipolare il lato emotivo delle persone.

Possiamo poi (dati alla mano) affermare che i “Mi Piace” fanno vendere di più, a prescindere se si tratta di un servizio, di un prodotto o semplicemente della notorietà di un personaggio pubblico.

Forse non tutti sanno che molti utenti cliccano “mi piace” senza mai ritornare sulla pagina cliccata; nella maggior parte dei casi i post di una pagina  sono visualizzati da meno del 16% dei fan; molti fan non si soffermano nemmeno a guardare la copertina delle FanPage; solo il 17% dei fan condivide in maniera spontanea sulla propria bacheca ciò che vede pubblicato sulla FanPage. Detto ciò vediamo a cosa questo può essere utile per aumentare i “mi piace” sulle FanPage.

La cosa più sbagliata che si possa fare è credere che i fan interagiscono con voi in maniera spontanea: per raggiungere questo scopo bisogna lavorare con una visione strategica.

Facebook non concede “voce” in maniera facile. Non basta infatti pubblicare qualche post sulla FanPage per essere certi di apparire nel NewsFeed dei vostri Fan. Facebook filtra i vari contenuti sulle bacheche degli utenti (fan) attraverso l’EdgeRank, un algoritmo studiato per premiare i contenuti con maggior numero di like, condivisioni, commenti e interazioni con i fan.

Questo vuol dire che sono gli utenti stessi, attraverso le proprie azioni social, a far una selezione fra le pagine che hanno scelto di seguire.

Perciò per ottenere maggiori “Mi Piace” bisogna individuare il proprio pubblico e puntare su contenuti che interessano “davvero” il proprio target. Solo se l’utente trova interessante, innovativo, speciale il contenuto postato è invogliato alla condivisone e al tanto sospirato “like”.

Quindi il primo passo da compiere in una strategia vincente è: individuare il target, postare contenuti interessanti…il resto verrà da se.