Base Milano apre finalmente i battenti

Dopo mesi di attesa siamo finalmente qui per annunciarvi che Base Milano ha aperto le sue porte ed è pronta ad ospitare chiunque voglia avvicinarvisi. Sorta dalle “ceneri” dell’ex Ansaldo, sita tra via Tortona e Bergognone, Base Milano è sostanzialmente un punto di ritrovo culturale per giovani ed anziani, ed è stata realizzata dal Comune di Milano grazie anche al patrocinio di Arci Milano, Avanzi, h+ e Make a Cube.

Base Milano

Il sindaco del capoluogo lombardo, tale Giuliano Pisapia, si è detto orgoglioso di questo evento:

“La città di Milano si arricchisce oggi di un nuovo punto di riferimento culturale, lavorativo e creativo. Un luogo perfettamente in linea con uno degli obiettivi principali che questa Amministrazione si è data e ha raggiunto in questi anni: la nascita di spazi, in tutti i quartieri della città, che siano in grado di offrire ai più giovani nuove occasioni di condivisione di idee e progetti e nuove opportunità.”

Base Milano, come detto prima, è nata nei seimila metri quadri che sono appartenuti all’Ansaldo per 12 anni, e ospiteranno da oggi laboratori attrezzati, una caffetteria, un auditorium di dimensioni ridotte (circa 150 posti), un’area studio tecnologicamente all’avanguardia e una residenza d’artista: dieci stanze doppie, triple e quadruple pronte ad accogliere sia ospiti paganti, sia artisti e collaboratori impegnati in workshop e progetti. L’importanza della neonata Base Milano è il fatto di essere una delle 20 sedi ufficiali della XXI Triennale, mentre nel periodo che va da 2 Aprile al 12 Settembre ospiterà alcuni dei più rinomati Padiglioni internazionali.

Base Milano

“Oggi, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e dei partner che hanno reso possibile tutto questo. Restituiamo ai cittadino uno spazio storico, oggetto di trasformazione radicale che lo ha reso un polo culturale ad alto tasso di innovazione. Qui sarà possibile condividere idee e contenuti e i giovani creativi troveranno terreno fertile per costruire relazioni che possano favorire da un lato lo sviluppo artistico ed economico della città e dall’altro nuove opportunità lavorative.”

Queste le parole di Cristina Tajani, assessore alle Politiche del Lavoro e Sviluppo.

Cosa ne pensate di questa Base Milano? Avete intenzione di andare a visitarla? Se si, fateci sapere la vostra con un commentino qui sotto.