I clienti Samsung si dimostrano fedeli al brand, così come per Apple

Samsung Electronics ed Apple Inc. sono da sempre in lotta per il predominio del mercato di vendita nei relativi settori di appartenenza dell’alta tecnologia, con particolare focus sull’ambiente dei dispositivi mobile di smartphone, tablet e laptop. Nonostante le differenze sostanziali per la categorie di prodotto e le innovazioni portate al seguito degli utenti, le due società si accomunano per la fedeltà degli users nei confronti dei rispettivi brand.

Secondo, infatti, quanto rivelato da un sondaggio condotto dal noto portale online di Reuters, nel periodo di tempo compreso tra il 26 Ottobre 2016 e il 9 Novembre 2016, il mercato smartphone statunitense ha visto un sostanziale appaiamento dei tassi di preferenze degli utenti nei confronti di Samsung ed Apple.

Tutto questo, quindi, avviene in luogo di un flop colossale segnato dal passaggio del Samsung Galaxy Note 7 e dell’uscita di quelli che sarebbero dovuti essere degli iPhone 7 davvero apprezzati. Nel caso della società sudcoreana, in particolare, gli utenti hanno manifestato la loro approvazione al passaggio del Note 7 ad un’altra soluzione della stessa casa madre, senza quindi abbandonare il brand in via definitiva. Il 27% degli utenti, di fatto, si è detto disposto all’acquisto di un secondo smartphone da affiancare a quello già posseduto.

Il 25% degli utenti che, invece, non è a conoscenza del ritiro preferisce comunque mettere Samsung smartphone in prima posizione in relazione al prossimo acquisto. La fedeltà degli utenti, tra le altre cose, viene confermata dal fatto che oltre il 91% degli utenti internazionali si è detto deciso ad acquistare un nuovo telefono della casa sudcoreana. Allo stesso modo del 92% che si dimostra interessato al brand non soltanto per gli smartphone ma anche per altre categorie di prodotte sempre made in Samsung.
samsung galaxy note 7 sondaggio

Un risultato, quello appena portatosi alla nostra attenzione, che si affianca analogamente ad Apple che ha visto un 92% di preferenza sull’acquisto di un altro iPhone ed un 89% sull’assunzione di un qualsiasi prodotto della software house di Cupertino (tablet, notebook ed altri prodotti).

Il risultato del sondaggio, quindi, non fa altro che placare gli iniziali timori che hanno accompagnato la società fino a questo momento, potenziale preludio di onerose perdite sul fronte dell’immagine. Un dato rincuorante, che mira a ribaltare le sorti di una società che, tra alti e bassi, ci rende costantemente partecipi di rivoluzioni tecnologiche di rilievo. E tu, che cosa ne pensi al riguardo?