Come configurare Virgilio Mail login Su Android

La casella di posta elettronica è sicuramente un elemento indispensabile per la nostra vita lavorativa (ma anche sociale), ecco perché, tra le altre cose, gli utenti Android cercano spesso e volentieri numerose guide per la configurazione di Virgilio Mail login.

Come si configura? Questa sicuramente la prima domanda che il popolo di internet si starà ponendo e, in questo articolo, vi daremo senza ombra di dubbio tutte le informazioni utili per potere configurare al meglio la vostra personale casella per ricevere e mandare e-mail di qualsiasi tipo, da lavorative a strettamente personali.

Sicuramente il servizio di mail più utilizzato dagli utenti Android è Gmail di Google ma, nonostante la perfetta sincronia tra i due, esistono moltissimi utenti che utilizzano account di posta elettronica di altri servizi e Virgilio è sicuramente uno dei più diffusi. Nonostante questo, configurarlo al meglio appare un po’ macchinoso perché non vi è nel Play Store una applicazione specifica: come fare?

Basterà ‘raggirare l’ostacolo’ configurando Virgilio Mail login tramite un percorso alternativo che di seguito vi andremo ad illustrare e vedrete, non sarà assolutamente niente di difficile ma anzi, una volta configurato potrete utilizzare il vostro client preferito sullo smartphone.

Innanzitutto, prima di passare al fulcro vero di questo articolo, vogliamo ricordarvi che la configurazione di Virgilio Mail è assolutamente adatta ad ogni tipo di dispositivo con a bordo Android.

Quindi, se la vostra passione sono i tablet e li usate soprattutto per lavoro state pure sereni, abbiamo la soluzione che fa per voi attraverso dei semplicissimi passaggi che vi porteranno infine, alla configurazione definitiva del vostro account personale.

Il primo passo da compiere è quello di aprire la normalissima applicazione Mail che esiste di default all’interno di tutti i dispositivi Android (sia smartphone che tablet).
Dopo aver cliccato sull’icona raffigurante la classica busta, dovrete inserire il vostro indirizzo di posta elettronica seguito dalla password di identificazione per l’accesso e selezionare la voce ‘Configura Manuale’.

Scelta questa opzione dovrete identificare il server in entrata che, per quasi tutti i servizi mail solitamente è IMAP e POP3. Si inizierà inserendo i vari campi tra cui il nome utente, la password, il server (in.virgilio.it) e la porta da utilizzare (se è IMAP 143, al contrario se è POP 3, occorrerà scrivere 110).
Il terzo e ultimo passo ci porterà alla configurazione definitiva (e funzionale) del nostro account; dovremo infatti inserire il server in uscita.

Compilando la schermata successiva partiremo dal server SMTP inserendo out.virgilio.it; per quanto riguarda la porta invece, digitiamo 587. Abilitiamo serenamente l’opzione richiedi accesso e in seguito, per completare l’operazione inseriamo nuovamente nome utente e password.
Gli stessi passaggi (o molto simili) potranno essere attuati anche per altri client di posta elettronica. Vi suggeriamo inoltre di configurare il vostro account di posta Virgilio Mail utilizzando l’applicazione stock di Android in quanto, delle volte vi potrebbe essere la possibilità utilizzando altri servizi (come ad esempio k9 mail) di avere dei problemi di configurazione.

In ultimo, pare che l’applicazione possa avere dei problemi con altri provider differenti da Telecom/Tim quindi, in alternativa, consigliamo anche di utilizzare l’applicazione di Virgilio che, oltre ai servizi legati alla mail integrerà anche tutto quello che offre il portale.

Se non siete soddisfatti e vorreste approfondire maggiormente l’argomento di Virgilio Mail login, basta andare sul sito Android Blog.