Come disinstallare AppLocker Android

AppLocker consente di porre un blocco alle applicazioni Android inibendo l’accesso ai dati ed alle impostazioni in esse contenuti che possono così essere protetti da eventuali e potenziali occhi indiscreti. Chi cerca un modo utile per spiare magari le nostre chat eludendo le misure preventive di sicurezza stabilite tramite AppLocker potrebbe trovare interessante il fatto di poter sbloccare l’accesso ai dati delle app anche in presenza di solide password di blocco che inibiscono l’accesso non solo alle app, ma anche alla possibilità di disinstallare da Google Playstore e tramite Impostazioni delle applicazioni installate sul sistema.

Il modo in cui si riesce ad eludere il sistema d sicurezza è, moltissime volte, più che banale e riconducibile fondamentalmente ad un approccio sbagliato dell’utente di sistema che lascia aperte le porte ad ogni tipo di intromissione anche nel caso in cui il sistema AppLocker risultasse nascosto o non raggiungibile direttamente.

Come disinstallare AppLocker Android se bloccatoAppLocker sicurezza

Per provare l’inefficacia del sistema di serratura delle comuni applicazioni gratuite che troviamo a bordo del market store di Google, abbiamo scelto l’affidabilissimo ed acclamato AppLock-Serratura che, ad oggi, risulta la soluzione di protezione preferita dal pubblico di sistema Android. In sé e per sé l’applicazione risulta più che valida in quanto consente non solo di bloccare l’accesso al Google PlayStore ed alle applicazioni ma persino impedire l’attivazione dei comandi per il risveglio del WiFi, del bluetooth e della connessione dati senza fili del nostro telefono. Peccato che, nonostante sia in grado di bloccare l’accesso alle Impostazioni di Sistema, si riesca comunque a disinstallarla lasciando libera la strada verso i dati e le informazioni personali contenute nelle nostre beneamate applicazioni.

Basta, infatti, tappare sull’icona dell’applicazione in Home per attivare il menu Uninstall (in alto sotto la traybar) che provvede a disinstallare l’applicazione. Trascini l’icona sul cestino in alto ed il gioco è fatto. Voilà. Hai ora accesso a tutte le app ed ai moduli di sistema precedentemente bloccati. Password scomparsa.

Come disinstallare AppLocker Android se nascosto

Prendendo sempre come riferimento AppLocker-Serratura per Android, vi sarete certamente accorti della possibilità di ovviare alle disattenzioni precedentemente affrontate, grazie all’implementazione di una nuova funzione denominata magia. La magia consiste nel celare ogni riferimento testuale o visivo (nasconde l’icona) sia dal drawer delle applicazioni sia dalla Home dela nostra interfaccia utente Android. Infatti, AppLock non sarà più visibile e potrà essere richiamato solo attraverso un’opportuna procedura tramite browser o tramite dialer Telefono. In tal modo non potrà essere disinstallato. Sbagliato.

Infatti, di per sé il sistema funziona ma, l’utente deve preventivamente bloccare il browser affinché un malintenzionato non acceda ad un indirizzo speciale fornito da AppLock che ne consente la sua disinstallazione. Questo indirizzo, infatti, è univoco e mnemonicamente semplice da ricordare. Ma, quindi, come faccio a rendere sicuro AppLocker Android? La soluzione esiste, vediamo quale.

Come rendere sicuro il nostro telefono con AppLocker

App Locker, al di là delle considerazioni precedentemente fatte, è in assoluto il miglior sistema di protezione per Impostazioni e applicazioni sia installate che di futura implementazione (protegge infatti anche il PlayStore). Bisogna, però, utilizzarlo al meglio e conoscere eventuali limitazioni che potrebbero portare, a causa della nostra negligenza, a spiacevoli situazioni. Per poter operare correttamente il blocco dei dati e del setting del nostro telefono Android attraverso l’app Serratura occorrerà quindi:

  • Impostare la password verso: app di messaggistica sms ed IM, oltre che ad Impostazioni e Google Play
  • Attivare la funzione Magia: nasconde il riferimento all’applicazione sul sistema in uso
  • Impostare un codice PIN per l’accesso al browser

Il nostro consiglio, perciò, è quello di procedere come sopra indicato seguendo alla lettera le relative direttive onde evitare di incorrere in tentativi di accesso non autorizzato ai nostri dati più sensibili che sono sempre minati da occhi indiscreti e continui tentativi di attacco. Infatti, chiunque abbia una discreta conoscenza dell’applicazione sa di queste situazioni e potrebbe girarle a proprio vantaggio. Seguite, dunque, i nostri precedenti consigli.

Ti ricordiamo che puoi avere l’applicazione gratuita Android attraverso il download al badge qui di seguito:

Price: Free+