Come guardare Sky HD su più televisori in altre stanze

Scopriamo come guardare Sky HD da più stanze contemporaneamente senza ricorrere alla funzione MultiVision ed ai costi che da questo derivano.

Vedere Sky in tutte le stanze e televisori

Come ormai tutti sanno, a meno di sottoscrivere specifici abbonamenti, Sky non offre la possibilità di vedere contemporaneamente i suoi canali in più televisori in altre camere anche se queste si trovano nello stesso appartamento ed appartengono al medesimo cliente.

Ciò porta ad un sostanzioso deficit in quanto costringe l’utente a procedere in due modi fondamentali:

  1. Spostare il Decoder dove necessario
  2. Acquistare il MultiVision (ulteriori costi)

Visto che non vogliamo acquistare un upgrade per il nostro abbonamento e di certo non vogliamo girare per casa con il decoder in mano ad ogni piè sospinto, si necessita di un’ulteriore soluzione. A dire il vero le soluzioni sono molteplici.

SKY-HD Multivision

Prima Soluzione – Extender HDMI Wireless

Il vantaggio degli Extender HDMI Wireless consiste nella loro semplicità di installazione e nella loro discrezione rispetto ad ingombranti apparecchiature che replicano il segnale sorgente. I fondamentali svantaggi sono invece riconducibili a problemi legati alla stabilità del segnale ed alla qualità stessa delle trasmissioni che, operando sui 5GHz, risentono pesantemente degli ostacoli lungo il percorso limitando il range utile di funzionamento ottimale ad appena 20mt.

Seconda Soluzione – Extender HDMI over Ethernet LAN

Trasmettere Sky in altra stanze su cavo ethernet
Gli adattatori Ligawo Hdmi over Ethernet

Le connessioni cablate non risentono di interferenze elettromagnetiche e limitazioni fisiche dovute alla presenza di ostacoli. Per vedere Sky HD in un’altra stanza è la soluzione ideale, precisa e stabile. Audio e video verranno quindi trasmessi dalla sorgente attraverso un cavo lan ethernet semplicissimo (minimo un Cat.5).

Tali soluzioni garantiscono, a seconda del prodotto acquistato, distanze di copertura comprese tra i 50mt minimo ed i ed i 300mt massimi, arrivando a coprire più piani di un medesimo edificio. L’unico contro si registra in fase di installazione. Decisamente più complessa rispetto alla soluzione wireless.

I prezzi in genere sono compresi tra €60 ed i €150 a seconda della distanza che si intende coprire. Tuttavia, in ogni caso, costituiscono la soluzione alternativa più economica rispetto al pagamento di un secondo piano di abbonamento.

cassetta corrugato lan derivazione casa sky
cassetta coi corrugati e cavi lan per ripetitore segnale sky

Nel nostro setup di test abbiamo utilizzato con eccellente risultato i trasmettitori marchiati “Aten” (di seguito link all’acquisto) questi includo il ripetitore per infrarossi che è 100% compatibile con gli ultimi modelli di decoder My Sky Hd (Pace e Samsung) e il semplice Sky HD. Abbiamo utilizzato due cavi ethernet cat.6 crimpati secondo lo standard EIA/TIA-568B con una lunghezza di 14 metri e posizionati nei currogati all’interno del muro già predisposti nella nostra abitazione — NON riscontrando problemi di interferenza. Il segnale FullHd viene trasmesso e ricevuto senza ritardi rispettando la qualità originale.

Terza Soluzione – Extender HDMI over Ethernet (Over TCP/IP) utilizzando la propria rete già cablata con presenza di switch o hub.

L’utilizzo di soluzioni simili è paragonabile alla precedente con il vantaggio di poter smistare la connessione attraverso router e punti di accesso intermedi decisamente più comodi rispetto ad un network punto-punto. Un altro vantaggio chiaramente visibile si traduce nella possibilità di poter creare N punti di ricezione utilizzando un solo trasmettitore. Potrete quindi portare Sky HD su un numero teoricamente indefinito di televisori acquistando tanti ricevitori quanto sono i TV riceventi.
Ricordiamo che utilizzando un extender over TCP/IP sarà possibile anche utilizzare tutti i range extender Powerline eventuali, cosi facendo portare il segnale in altre stanze non ancora cablate con LAN diventa veramente semplice e veloce.

L’utilizzo di una VLAN obbligatoria insieme a switch compatibili Vlan e Multicast ed i costi elevati potrebbero comunque farvi desistere dal procedere attraverso tale soluzione benché sia il miglior compromesso dal punto di vista della praticità e della portabilità.

Sky HD su altre tv, lo splitter

Uno splitter è un sistema che smista un ingresso comune in N uscite tante quanto sono quelle previste dal costruttore dell’hardware. Inseriamo quindi un cavo HDMi e ne otteniamo 2,3,4 e così via. Proprio come accade per gli switch di rete.

Utilizzando uno splitter autoalimentato attivo potremo risolvere i problemi di perdita di potenza e bypassare le protezioni HDCP.

Portare Sky HD in altre stanze, la progettazione

Dopo aver visto come sia possibile portare Sky HD su altri TV, vedremo come progettare praticamente il nostro impianto.Sky-HD-Extender su altre tv

Lo schema precedente riassume, in pratica, il metodo risolutivo per avere Sky HD su più dispositivi TV utilizzando uno splitter HDMI (presenti console giochi ed altri device) ed un extender.

Lo splitter mette in relazione tutti i dispositivi alla sorgente sfruttando due cavi HDMI di uscita uno dei quali si collega direttamente alla SMART TV di origine. L’altro va all’Extender attraverso cui si dirama il cavo di rete che porta al ricevitore che permette, attraverso l’HDMi, di portare Sky HD al secondo TV.

Benché ampiamente semplificata dallo schema e dalla spiegazione, la procedura non risulta affatto semplice. Anzi, è tanto più difficoltosa quanto maggiore è la distanza tra i televisori. Il costo complessivo per una soluzione del genere comporta un esborso di circa €150 tutto compreso pur non sostituendo appieno la funzione MultiVision visto che anche avendo lo splitter possiamo vedere una sola trasmissione per volta.

Il nostro consiglio, ovviamente, è quello di scegliere sempre apparecchiature e cavi di buona fattura. Consultate le recensioni online o chiedete sempre il parere di personale esperto qualificato nel settore. Fatti un’idea generale dei prodotti top da utilizzare leggendo più in basso alla relativa sezione Cosa Serve.

Portare Sky HD alla ricevente senza Extender

Potreste scegliere di passare un intero cavo HDMI privato dei connettori finali attraverso il sistema di canalizzazione elettrico del vostro appartamento. In questo caso bisogna crimpare ben 19 connettori in appena 1cm utilizzando una pinza da ben €300.Sky-HD-HDMI

Non è un’operazione facile e ben che meno se ci si trova di fronte a tubazioni di diametro contenuto. Si può decidere anche di procedere manualmente alla crimpatura dei connettori risparmiando notevolmente sul costo finale anche se i risultati sono decisamente mediocri e non garantiti sul lungo termine.

Guarda il seguente video per effettuare la procedura sopra descritta:

Una soluzione simile è proposta ad un prezzo di circa €100 e permette, nella maggioranza dei casi, di portare segnali in 4K. La difficoltà sta nella realizzazione del progetto.

Cosa Serve – Impianto Extender su Lan

Per portare a compimento il progetto ci siamo serviti di interfacce e prodotti rispondenti alle nostre esigenze. Infatti, non tutti gli Exteder o gli splitter sono ottimali per la realizzazione di un impianto che garantisca la sua buona resa sul lungo termine.

Vediamo quindi di porre in essere la nostra “lista della spesa” per il progetto:



Contiamo che la configurazione utilizzata prevede apparecchiature di alto livello. Considerando invece componenti più discreti dal punto di vista funzionale possiamo ottenere un risparmio notevole.

Cosa Serve – Impianto a cablatura diretta

Il costo per questa tipologia di progetto è decisamente più modesto. Ecco a voi un esempio tipico di componentistica utile per la realizzazione:



Ed opzionalmente potreste aggiungerci anche un controller per il telecomando:

Come possiamo notare il prezzo è diminuito notevolmente anche a fronte di apparecchiature decisamente più performanti (parliamo di segnali e flussi video in 4K) nonostante la difficoltà di realizzazione la faccia da padrona.

Ed ecco il video finale della realizzazione gentilmente offerto da TopdiGamma.it. Buona Visione.

Se avete provato uno dei metodi sopra descritti non esitate a documentare la vostra esperienza lasciando un commento. Condividete inoltre l’articolo sui social network per far conoscere ai vostri amici tutti i metodi per portare Sky HD su più televisori.