Come installare Hydrogen OS su OnePlus One

Rilasciata circa una settimana fa, la Hydrogen OS è una nuova ROM ufficiale per OnePlus One. Scopriamo insieme come scaricarla ed installarla.

Dopo la separazione brusca avvenuta fra il colosso cinese OnePlus ed il team di sviluppatori Cyanogen, abbiamo assistito alla realizzazione interna, da parte dello stesso produttore cinese, di una nuova ROM internazionale da poter installare su OnePlus One al posto di Cyanogen OS. Essa si chiama Oxygen OS e si avvicina molto a quello che è il concetto di Android stock. Circa una settimana fa però, OnePlus ha presentato un’altra ROM per OnePlus One chiamata Hydrogen OS. Essa, nonostante sia stata rilasciata solo per una piccola porzione di beta tester, è stata fatta trapelare online e quindi adesso è disponibile all’installazione libera.

In quest’articolo vedremo come fare a scaricare la ROM e procedere alla sua installazione sul nostro OnePlus One. Prima di proseguire però, è necessario avvertirvi che non è presente la lingua italiana (è comunque presente l’inglese) e molti servizi sono ideati per funzionare esclusivamente nel territorio cinese, per cui qui da noi saranno praticamente inutili. Inoltre, trattandosi di una ROM in fase beta, non tutto funziona alla perfezione e potrebbe essere presente qualche lag di troppo.

Hydrogen OS

A questo punto, assodato le “pecche” presenti nella Hydrogen OS attuale, non ci resta che procedere con la guida. Allora, innanzi tutto è necessario scaricare la ROM. Potete farlo da uno dei seguenti link:

Una volta scaricato il file .zip, vi consigliamo di copiarlo su una penna USB dalla quale prelevarla per flashare la ROM in questione. Fatto ciò, installate una recovery custom sullo smartphone e procedete come segue:

  • Accedete in modalità recovery;
  • Effettuate il wipe di tutte le opzioni (cache, dalvik, data, system);
  • Abilitate la sorgente USB-OTG dalle impostazioni della recovery custom;
  • Flashate la ROM che avete precedentemente scaricato e copiato nella penna USB;
  • Riavviate lo smartphone e procedete con la configurazione.

Come potete vedere, la procedura è la medesima di tutte le altre ROM custom per cui, chi ha un minimo di esperienza nel campo del modding, non dovrebbe avere problemi. Se però nel caso ne doveste avere, non esitate a comunicarci i vostri dubbi o i vostri problemi qui di sotto nei commenti.

Per maggiori informazioni sulla ROM e sulla procedura di installazione, vi invitiamo a visionare il thread dedicato sul forum di XDA.