Come inviare SMS anonimi da PC e da smartphone

In questa guida vi spiegheremo, in maniera semplice e veloce, come fare per inviare SMS anonimi da smartphone (in base al vostro operatore) o da PC

Sarà capitato a tutti almeno una volta nella vita di voler fare uno scherzo ad un nostro amico inviandogli dei messaggi anonimi. Tuttavia, nonostante il pensiero sia venuto nella testa di molti, solamente pochi sono riusciti ad attuarlo, visto che per inviare SMS anonimi occorre conoscere o uno speciale metodo di formattazione del messaggio (nel caso li inviassimo dallo smartphone) oppure dei siti specializzati che offrono questo servizio (utilizzabili facilmente dal PC). In questa semplice guida vi mostreremo sia i primi che i secondi. Prima di cominciare, vi ricordiamo che WhatsApp è stato il primo servizio di messaggistica istantanea a scambiare più messaggi rispetto agli SMS in una singola giornata | WhatsApp da record: i messaggi superano gli sms tradizionali |.

Inviare SMS anonimi da smartphone

Cominciamo con l’analizzare i vari metodi per inviare SMS anonimi dallo smartphone. In realtà, il metodo è solamente uno ma cambia da operatore ad operatore. Come detto in precedenza, si tratta solamente di formattare il testo in maniera particolare secondo la procedura seguente:

  • Wind: per inviare SMS anonimi avendo come operatore telefonico Wind (il nostro, non quello del destinatario), basterà scrivere il messaggio secondo questa forma: *k[spazio]k#s[spazio]testo dell’SMS 
  • 3 Italia: anche 3 Italia permette di fare la stessa cosa ma la forma è leggermente diversa rispetto a quella di Wind: numero del destinatario[spazio]testo dell’SMS e 48383 
  • Vodafone: terminiamo questa prima parte della guida con Vodafone, il quale ci consente di inviare SMS anonimi mediante questa forma: s[spazio]numero del destinatario[spazio]corpo del messaggio

Ci teniamo a sottolineare che, nonostante il vostro destinatario non vedrà mai chi è il vero mittente, nel caso in cui intervenisse la Polizia Postale per un motivo qualunque, individuare il vostro numero sarà un gioco da ragazzi.

Inviare SMS anonimi da PC

Passiamo adesso ad analizzare vari metodi per inviare SMS anonimi dal nostro PC. Forse non tutti sanno infatti che, seppur con una piccola “pubblicità”, è possibile inviare SMS anonimi in maniera del tutto gratuita. Con pubblicità intendiamo il nome del servizio alla fine di ogni messaggio.

Uno dei siti che fa al caso nostro in questo caso è FreeSMSLand. Attraverso un’interfaccia abbastanza semplice, ci permette di inviare messaggi in tutto il mondo in maniera rapida e veloce. La procedura da seguire è la seguente:

  • Rechiamoci sul sito FreeSMSLand e selezioniamo una delle due opzioni disponibili: SMS Gateway One o SMS Gateway 2 (in caso di malfunzionamento dell’uno, è possibile rieseguire la procedura cliccando sull’altro);
  • A questo punto, non ci resta che compilare tutti i campi: nel primo selezioniamo il paese del destinatario; successivamente inseriamo il numero del cellulare facendo attenzione a selezionare il prefisso internazionale corretto (quello italiano è +39); dopo di che dovremo scrivere il messaggio che vogliamo inviare (fino ad un massimo di 135 caratteri) ed infine dovremo digitare il codice di verifica casuale che ci viene mostrato (serve a dimostrare che siamo umani e non un computer).

FreeSMSLand

  • Fatto ciò, non ci resta che cliccare su SEND NOW.

Come avete potuto vedere, si tratta di una procedura assolutamente semplice e rapida. E’ chiaro che anche in questo caso vale la precedente raccomandazione sul camuffamento del numero e sulla possibilità per la Polizia Postale di individuare il mittente originario in un batter d’occhio (in questo caso verrebbe rintracciato il vostro indirizzo IP).

Nel caso doveste avere dubbi o problemi su come inviare SMS anonimi o se voleste suggerirci altri servizi, utilizzate lo spazio qui sotto riservato ai commenti.

  • Main Matrix

    Innanzitutto oggi 04/05/2016 FreeSMSLand dà Server Error 555, e non c’è collegamento. Poi, se si vuole nascondere l’IP senza essere rintracciati dalla Polizia Postale, o da altri servizi, si può usare Tails conTor, ammesso che il server di Tor non sia bannato dal sito che accetta l’invio anonimo di sms.