Come modificare le impostazioni della Privacy su Google

Come gestire e controllare le impostazioni della privacy su Google, il principale motore di ricerca al mondo?

Nei mesi scorsi Google ha avviato una nuova campagna di sicurezza per la tutela della privacy dei suoi utenti, creando una nuova sezione – accessibile anche a chi non possiede un account google – intitolata “Account personale”.

In questa sezione è possibile accedere in maniera rapida e veloce alle impostazioni e agli strumenti messi a disposizione da Google per proteggere i propri dati personali e decidere, in maniera consapevole e informata, quali informazioni mettere a disposizione degli operatori di rete e quali no.

Il nuovo sistema consente, inoltre, di cancellare i dati precedentemente memorizzati dal sistema.

Vi siete mai chiesti in che modo le vostre abitudini di navigazione vengono considerate dall’esterno e come i dati che – più o meno consapevolmente – fornite vengono utilizzati da chi opera in rete?

Quello della tutela della privacy on-line è un argomento molto delicato che non ci si può più permettere di ignorare o sottovalutare, visto il peso che internet e il web hanno sulla nostra vita quotidiana.

Basti pensare, ad esempio, che da un recente studio è emerso che gli addetti alle risorse umane delle aziende, prima di decidere se assumere o meno un candidato, visitano la sua pagina Facebook per ottenere maggiori informazioni sul suo conto.

Allora, non vi sembra che stabilire quali e quante informazioni personali rendere accessibili on-line sia diventato un problema molto serio?

Ecco perché abbiamo deciso di creare una semplice guida, ad uso e consumo di tutti gli utenti Google, al fine di aiutarvi ad impostare al meglio le impostazioni di sicurezza e privacy del vostro account.

Come definire le impostazioni della privacy su Google

Come prima cosa occorre aprire la scheda “Account Personale”. Per farlo basta cliccare sul proprio avatar, ovvero, la foto circolare che trovate in alto a destra della home page di Google.

Una volta cliccato sull’avatar, si aprirà una tendina con varie opzioni. Tra queste troverete in evidenza “Account Personale”. Cliccateci sopra.

Sarete automaticamente indirizzati alla pagina con tutti gli strumenti necessari per iniziare ad impostare il vostro account.

In questa pagina troverete:

  • Accesso e Sicurezza
  • Informazioni personali e Privacy
  • Preferenze account

Informazioni personali e Privacy

La prima zona da esplorare è “Informazioni personali e Privacy”. Cliccateci sopra e si aprirà una schermata con tutti i vostri dati personali attualmente condivisi: numeri di telefono, indirizzi email, data di nascita, ecc.

privacy google

Per modificare la visibilità di questi dati basta cliccare sulla freccia e poi sull’icona matita in alto a destra.

Verrete indirizzati alla pagina con le informazioni personali del vostro account Google e qui potrete decidere a chi far vedere i vostri dati:

  • Tutti
  • Cerchie di amici
  • Riservato

Una volta modificati tutti i dati desiderati, potete fare un rapido check up dei dati ancora condivisi cliccando su “vai a controllo privacy” che trovate in fondo alla pagina.

Verrete indirizzati in una pagina dove è presente una rapida panoramica degli elementi condivisi sul vostro profilo google:

  • Foto
  • Video
  • +1
  • Recensioni

Spuntando il quadratino sulla sinistra decidete se renderle visibili o meno. In questa sezione potete anche decidere se mostrare i post della vostra Community Google+ nella scheda Post del vostro profilo.

Scorrendo la pagina tramite il pulsante “Avanti” potrete controllare tutti i dati di navigazione associati al vostro account e decidere quali cancellare e quali consentire a Google di memorizzare.

Tali dati sono relativi a :

  • Cronologia delle ricerche e della navigazione
  • Informazioni sulla posizione
  • Contenuti inviati da altri dispositivi

Per ciascun contenuto potrete decidere se condividerlo o meno tramite l’opzione on/off.

Opzioni pubblicità

Ci sono poi le opzioni pubblicità, ovvero, tutti i dati personali che Google raccoglie su di voi per poter creare una lista di preferenze e far comparire nelle pagine di navigazione banner pubblicitari e annunci il più possibile vicini ai vostri interessi.

Google non dà la possibilità di disattivare il servizio, ma, vi darà la possibilità di aggiornare la lista dei vostri interessi e delle informazioni condivise, in modo da personalizzare gli annunci pubblicitari che vi verranno mostrati.

Ecco fatto, adesso avete impostato al meglio le vostre impostazioni per la sicurezza e la privacy, scegliendo quali informazioni condividere in rete, quali solo con la vostra cerchia di amici e quali, invece, tenere riservate.

Un’ultima cosa da sapere riguarda la possibilità di nominare un fiduciario, ovvero un utente che gestirà il vostro account e le vostre informazioni nel caso in cui voi foste impossibilitati per qualsiasi ragione.

Fonte: google.it