Come recuperare dati ed immagini cancellati su Android

Lo avete rifatto. Nella fretta di liberare spazio avete cancellato i dati del vostro Android, le foto, i video. Niente paura. Potete recuperare dati ed immagini cancellati su Android molto velocemente e con una buona probabilità di riuscita.

 

Recuperare dati ed immagini Android da PC

Se disponete di un sistema Windows potreste avere una speranza per recuperare i vostri amati ricordi ed i vostri documenti di lavoro accidentalmente dati in pasto alla pattumiera di Android. Il software che permette di recuperare dati ed immagini si chiama Recuva. 

Recuva vi permetterà di tentare il recupero dati dal vostro smartphone o tablet Android. Per prima cosa, ovviamente, procuriamoci l’eseguibile a questo indirizzo (Versione FREE). Una volta effettuato il download ed installato il software non ci resta che eseguirlo.

Recuperare dati Android sd

 Recuperare dati ed immagini -Preparazione del device Android

Per potersi interfacciare a Windows, Android deve essere accuratamente preparato. Connettiamo quindi il nostro smartphone o il nostro tablet attraverso il cavo USB fornito in dotazione. Una finestra dovrebbe informarci dell’avvenuta connessione e riconoscimento del dispositivo Android su Windows. Se così non fosse vuol dire che probabilmente il vostro dispositivo ha registrato un settaggio errato. Far scorrere quindi la taskbar Android verso il basso e quindi tappare sul simbolo della connessione USB selezionando la voce Dispositivo Multimediale (e non Fotocamera).

Recuperare dati ed immagini Android

recuperare immagini Android

 

Operazione Recupero dati e informazioni

Adesso inizia la fase vera e propria di recupero. Avviamo Recuva ed alla prima finestra clicchiamo su Avanti. Nella seconda schermata ci viene proposta una serie di opzioni relative ai tipi di file che desideriamo recuperare. Selezioniamo ad esempio Immagini ed andiamo Avanti.

Recuva, per il recupero dei dati

Una volta fatto ciò (possiamo selezionare musica, documenti e quant’altro), dobbiamo specificare la posizione in cui desideriamo effettuare la ricerca sul tipo di dati stabilito in precedenza. Avendo a disposizione il collegamento diretto dello smartphone al PC selezioniamo la voce In una posizione specifica selezionando la lettera di unità corrispondente a quella del vostro dispositivo. Recupero dati

Clicchiamo quindi su Avanti e quindi su Avvia. La scansione di ricerca avrà subito luogo e produrrà un output a video che ci informa o meno della buona riuscita dell’operazione di recupero. Al termine della scansione potrete vedere tutti i file che il programma è stato in grado di recuperare. Selezionateli e salvateli in una posizione a vostro piacimento facendo clic su Recupera in basso a destra. Et voilà. Il gioco è fatto.

recupero file android

Spesso e volentieri la riuscita dell’operazione volta a recuperare dati ed immagini Android non si conclude positivamente a causa di una riscrittura della memoria precedentemente occupata dai dati che stiamo cercando di recuperare. In questo caso possiamo, in ultima spiaggia, tentare il recupero attraverso una scansione approfondita dell’area di memoria. É il programma stesso ad informarci della possibilità di tale opzione a seguito della non riuscita del recupero con una normale scansione.

come recuperare foto android

Alternative rapide per recuperare dati ed immagini cancellati su Android

Abbiamo appena visto come recuperare dati persi su Android da PC. Ma se non volessimo o non potessimo utilizzare il PC ? Possiamo tentare di recuperare dati ed immagini direttamente da smartphone. Come? Seguitemi.

recuperare file

Su sistemi rooted esiste un’alternativa molto valida per tentare di recuperare dati ed immagini. L’alternativa si chiama DiskDigger, raggiungibile dal PlayStore. Indicatissimo per il recupero di immagini ed altri numerosi tipi di file si completa nella versione PRO attraverso il supporto ad altri tipi di file. Ma, per i nostri scopi è già più che sufficiente la versione free, a meno di avere poi delle particolari necessità. Una volta installata non ci resta che selezionare l’estensione del file desiderato ed avviare la scansione della scheda SD. Al termine della scansione potremo poi salvare i file nella posizione desiderata all’interno del nostro smartphone Android senza dover utilizzare un PC Windows.

recuperare file Android

Per coloro poi che desiderano avere il meglio, esiste un’alternativa più valida della precedente per recuperare dati ed immagini chiamata Undeleter. Questo perché l’applicazione in questione effettua una scansione molto più approfondita rispetto alla precedente, a fronte di una maggior spesa in termini di tempo. Il risultato però potrebbe essere più che soddisfacente. La versione PRO la possiamo trovare a €3.99 su Google PlayStore. Questa offre il supporto al recupero di documenti, archivi ed altri file di diverse applicazioni.

ritrovare file persi

Conclusioni

Naturalmente ricordiamo che le variabili in gioco sono tante e che se non si interviene per tempo il recupero si potrebbe risolvere in un fallimento. Vale però sempre la pena provare. Spero di esservi stato di aiuto.

Sezione Recupero | Recuperare contatti iPhone trasferendoli su Android