Come sfruttare tutto il potenziale di iOS 9 su iPad Pro

Con l’introduzione di iOS 9, la compagnia di Cupertino ha aggiunto una serie di interessanti funzioni al multitasking per iPad, come Picture in Picture, Split View e Slide Over, escludendo tutto il suo potenziale solo ai dispositivi più avanzati, quali iPad Air 2, iPad Mini 4 e iPad Pro.

Se avete appena acquistato uno di questi dispositivi, e in particolare iPad Pro, vi sembrerà apparentemente di utilizzare una versione gigante di un iPad Mini 1. Tuttavia,  iOS 9 su iPad Pro ha molto di più da offrire. Scopriamolo insieme i dettagli, e come sbloccare tutte le funzionalità extra.

Guida: sbloccare le funzioni di iOS 9 su iPad Pro

iOS 9 ha inserito tre nuove funzionalità per il multitasking, vero aggiornamento per quest’anno, che però non sono state per rese disponibili su tutti i tablet. Quel che è certo è che esse rendono meglio sui device di maggiori dimensioni, tra i quali eccelle iPad Pro.

Picture in Picture

A primo impatto nessuna delle nuove funzionalità multitasking è evidente, ma Picture in Picture è sicuramente la più facile da trovare. Per attivarla, è sufficiente riprodurre un video in un’applicazione supportata e premere il tasto Home per creare una versione iconizzata di essa. In questo modo è possibile svolgere altre operazioni mentre il video rimane in sovrimpressione.

Picture in Picture continuerà a funzionare finche non si effettuerà nuovamente il doppio click sul tasto Home. E’ anche possibile spostare la finestra PIP nei quattro angoli dello schermo, mentre l’attivazione della tastiera causa l’uscita di scena dell’icona, che tornerà in automatico, una volta terminata la procedura di scrittura. Inoltre, tutte le gesture per il controllo del volume o delle dimensioni dell’app sono pienamente utilizzabili con questa funzione.

Non tutte le applicazioni supportano Picture in Picture, e tra quelle predefinite troviamo, Safari, iTunes, FaceTime, Podcast, Foto e Apple Music, mentre tra quelle di terze parti abbiamo HBO Now e Hulu. Netflix e YouTube, tra le app più usate per video e film in streaming, non hanno ancora aggiunto questo supporto.

ipad-pro-pictureinpicture

Split View

Altra funzione tanto attesa dagli utenti Apple, Split View permette di dividere il display dell’iPad in due parti dalle dimensioni modulabili in funzione delle esigenze. Questa funzione consente di eseguire due applicazioni fianco a fianco, utile soprattutto quando si prende appunti. A differenza di PIP, Split View non è cosi intuitiva e per la sua attivazione è necessario passare il dito da sinistra verso destra, il che vi farà accedere ad un elenco di applicazioni compatibili tra cui poter scegliere.

Se le applicazioni sono compatibili per la Split View noterete la presenza di un divisore che può essere utilizzato per controllare le dimensioni delle finestre attive. Questa funzione supporta la visuale in 2/3, 1/3 e 1/5, cosi da poter scegliere il rapporto più adatto alle applicazioni scelte.

Inoltre, in cima ad ogni app secondaria troviamo un’altra icona che consente di passare ad altre Split View, allo stesso modo cliccando sul tasto Home si potrà aprire un’altra app. In alternativa, è possibile utilizzare quattro dita per scorrere tra le applicazioni e modificare quelle in modalità Split View.

pad-pro-split-view

Trackpad e Tastiera

Questa funzione è stata introdotta con iOS 9 in tutti gli iPad, ma nel caso non sappiate ancora come attivarla, vi rinfreschiamo la memoria. E’ sufficiente toccare e tenere premuto la tastiera con due dita fino a quando questa non diventa grigio chiaro. Muovendo le dita a questo punto è possibile spostare il cursore fino al punto di inserimento, selezionare una frase toccando due volta con due dita, una singola parola una volte con due dita o un intero paragrafo tre volte con due dita.

Scorciatoie

Se si utilizza l’iPad con la Smart Keyboard o con una tastiera di terze parti connessa via Bluetooth, è possibile sfruttare una serie di scorciatoie, rendendo il tablet della Mela simile ad un MacBook. Infatti, tenendo premuto il tasto di Comando (⌘) per alcuni secondi si accederà ad una serie di comandi supportati. Non è come usare un Mac, tuttavia iOS 9 aggiunge un sacco di funzionalità da cui partire per lo sviluppo di nuove applicazioni compatibili.

Come per le applicazioni, le scorciatoie possono essere usate anche nella schermata iniziale, quando si utilizza una tastiera fisica. Ad esempio, usando Cmd+M si può tornare alla schermata principale. Le funzioni della tastiera possono essere sfruttate in combinazione con quelle dello touchscreen rendendo l’utilizzo ancora più veloce. Per un uso ottimale vi consigliamo anche di aumentare la durata per lo spegnimento dello schermo, il quale viene impostato in automatico a 2 minuti, troppo pochi se utilizzate il tablet con la tastiera.

Su iPad è anche possibile andare incontro ad una serie di fastidiosi bug, quando si vuole accedere ai simboli. Per ovviare a questo inghippo, Apple ha aggiunto la possibilità di inserire i simboli utilizzando in contemporanea il tasto Shift e un carattere numerico, tuttavia, tale funzione è utilizzabile solo in alcune applicazioni.

pad-pro-scorciatoie

Apple Pencil

Lo schermo da 12.9 pollici di iPad Pro, lo rende ideale per l’utilizzo come tavoletta grafica adatta per la scrittura a mano o per il disegno. Grazie al palm rejaction di Apple Pencil, scrivere su iPad non è mai stato cosi facile ed intuitivo. Esistono numerose applicazioni di terze parti da usare con Apple Pencil, le quali vanno dalla semplice scrittura fino al disegno tecnico. Ma, per iniziare l’app Note della Mela è perfetta, in quanto oltre ad essere stata appena rinnovata con l’aggiunta di numerosi strumenti di scrittura, si sincronizza con iCloud, condividendo i contenuti su tutti i dispositivi.

In alternativa su App Store, gli sviluppatori hanno appositamente aggiornato le loro applicazioni per renderle pienamente compatibili con Apple Pencil. Per citarne alcuni abbiamo Adobe Sketch, Paper 53, Pixelmator e Procreate. Ogni applicazione ha un diverso comparto di strumenti, differenti a seconda delle esigenze. Anche l’app Mail di Apple supporta la matita.

fullsizerender-21

iPad come Console di gioco

Con l’introduzione della nuova Apple TV, la compagnia di Cupertino sta puntando molto sul settore videoludico, e le generose dimensioni del display di iPad Pro sono un perfetto mezzo per realizzare una nuova piattaforma di gioco. Sul sito di Apple è possibile acquistare il joystick compatibile, SteelSeries Nimbus, il quale combinato ad un paio di cuffie Bluetooth potrebbe essere in grado di creare una nuova esperienza di gioco portatile, completamente senza fili.

ipad-pro-gaming

Altre funzioni

Non cambia il layout generale della schermata Home che rimane esattamente identico a quello di iPad Mini e iPad Air con la stessa griglia 5×4. Se usate l’iPad Principalmente in modalità orizzontale, vi consigliamo di aggiungere qualche applicazione extra o cartelle al vostro dock, per non rovinarne l’estetica.

Se avete intenzione di sostituire il vostro computer portatile con un iPad Pro, conoscendo la capacità di Safari di caricare diversi tipi di file e la presenza di numerose applicazioni in grado di svolgere differenti funzioni, potreste anche optare per questa decisione. Grazie al suo processore A9X, iPad Pro permette di svolgere molte operazioni come si farebbe con un PC, ad esempio consultare pagine web, caricare immagini, documenti, presentazioni o sfruttare tutta la potenza del Cloud. In conclusione, se possedete già un Computer Desktop, iPad Pro rappresenta una valida alternativa ad un MacBook o Laptop che sia, e siamo fiduciosi che con iOS 10, l’esperienza utente sarà ancora migliore.