Come vedere onde radio WiFi con un’applicazione

Se le onde radio di router WiFi ed apparecchi elettronici fossero visibili ad occhio nudo probabilmente non riusciremmo a vedere ad un palmo del nostro naso. Individuare onde radio WiFi è comunque possibile e può avere molte utilità.

Vedere le onde radio WiFi, l’app giusta per voi

Siamo circondati da onde radio, non solo provenienti da dispositivi wireless ma in generale da ogni apparecchio elettronico o elettrodomestico presente in casa. Bluetooth, connessioni GPS, router WiFi e torri radio per il trasporto dei segnali GMS e 3G/4G sovrastano il nostro spazio circostante. Le lunghezze d’onda infinitesimali non sono a portata d’occhio ma sono presenti in quantità massiccia nello spazio attorno a noi.

Architecture of Radio è un’applicazione specifica studiata per individuare i flussi ed i riflussi creati dai campi energetici delle onde radio. Il creatore Richard Vijgen ha individuato un database pubblico stimando ben 7 milioni di torri cellulari, 19 milioni di router WiFi e centinaia di satelliti creati allo scopo di creare una realtà aumentata che inonda di segnali radio l’atmosfera terrestre. Lo scopo principe dell’applicazione è appunto la rappresentazione fedeli di questi segnali radio visivamente.

vedere onde WiFi

Non è tuttavia un’applicazione pratica specialistica. Non ha l’utilità di ricercare zone d’ombra ma si limita unicamente a visualizzare picchi di segnale radio. L’implementazione di una funzione simile richiederebbe ingenti risorse e livelli di ingegnerizzazione software che attualmente non ci possiamo permettere. La creazione del database e l’analisi dei servizi di localizzazione, infatti, richiederebbero l’implementazione di sofisticatissimi sistemi non proprio alla portata delle attuali tecnologie.

L’applicazione, presentata presso la ZKM Center for Art and Media Karlsruhe in Germania, può essere provata a casa tua al costo di $3. Disponibile per il momento per tutti gli utenti Apple che equipaggiano iOS 9. Gli utenti Android, invece, la potranno scaricare dal Play Store ad inizio 2016. Gradiremmo sapere la vostra in merito. Lasciateci un vostro commento. Potrebbe esservi utile o no?

Vi lasciamo con un video conclusivo che mostra un primo approccio all’applicazione. Non dimenticate di commentare. Fonte: ArchitectureOfRadio