Come velocizzare il tuo notebook con un un SSD

Se possiedi un computer portatile con qualche anno alle spalle, ti sarai sicuramente reso conto del progressivo peggioramento delle sue prestazioni: quando da nuovo caricava Windows in una manciata di secondi, ora dall’avvio al momento in cui puoi realmente cominciare ad utilizzarlo hai almeno il tempo di farti un caffè, ecco perchè vogliamo parlarti di come velocizzare il tuo notebook con un SSD.

SSD sta per “solid state disk” che tradotto significa “disco a stato solido“. In poche parole parliamo di un’unità di memoria che funziona esattamente come il tuo vecchio hard disk, ma la totale assenza di componenti meccanici in movimento gli permette di garantire una velocità di lettura e scrittura anche di dieci volte superiori.

Fino a qualche anno fa, acquistare un SSD era fuori dalla portata di molti e sopratutto rendeva tale operazione assurda per velocizzare un notebook con qualche anno sulle spalle, ma le cose sono finalmente cambiate.

Si possono acquistare dischi SSD a prezzi davvero convenienti: clicca qui per una lista di svariati modelli con prezzi aggiornati dallo shop di Amazon.it

Se pensate poi di dover perdere tutti i vostri dati sostituendo il vecchio hard disk con un nuovo SSD, state sbagliando. Con gli SSD viene spesso fornito un software di clonazione (in alternativa se ne trovano da scaricare gratis online) che permette di creare una copia esatta del vostro hard disk direttamente sul nuovo SSD, sfruttando una porta USB al quale dovrete aggiungere un piccolo box per dischi da 2,5″ che potete trovare a pochi euro da questo link

Una volta terminato il processo di clonazione, vi basterà rimuovere le viti poste sotto la scocca del vostro notebook, individuare il vecchio hard disk e sostituirlo con il nuovo. E’ una operazione che non richiede grande manualità e che può essere portata a termine con successo in tempi contenuti.

Richiudendo il tutto e rimettendo in funzione il vostro computer non crederete ai vostri occhi! Tutto sarà estremamente più fluido e veloce e a giovarne sarà anche la batteria, che grazie ai consumi di corrente ridotti degli SSD, durerà tra almeno il 10% in più.

Proprio mentre vi scriviamo sta per scadere su Amazon.it un’offerta pazzesca che scadrà il 17 maggio su due SSD SanDisk, marchio al top nella produzione di memorie. Ecco i due prodotti coinvolti nell’offerta:

ssd-120gb-sandisk

ssd-240gb-sandisk