Cortex A72 in arrivo per smarpthone e tablet nel 2016: i dettagli

ARM rilascia una serie di dettagli più approfonditi sul suo nuovo core Cortex A72 che diventerà a partire dal 2016 parte dei chipset top di gamma per Smartphone e Tablet.

ARM si prepara a fare un grosso salto di qualità nel 2016 con l’effettiva commercializzazione di nuovi chipset basati sulla architettura all’avanguardia Cortex A72 da affiancare alla GPU Mali T-880 di prossima generazione; la notizia dell’arrivo dei nuovi chipset è di qualche settimana fa ma oggi ARM ci ha fornito una serie di dettagli più precisi su cosa aspettarci dal punto di vista delle ottimizzazioni prestazionali ed energetiche dei Cortex A72.

ARM Cortex A72 sarà l’evoluzione naturale in tutti i sensi dell’attuale e performante architettura Cortex A57, che potete già trovare su smartphone top di gamma con chipset Octa-Core come ad esempio Samsung Galaxy S6, Xperia Z4, Htc One M9 e la lista potrebbe continuare.

I DETTAGLI DI CORTEX A72

La nuova architettura A72 migliorerà l’attuale e anche le precedenti (come la Cortex A15) in vari aspetti: va intanto detto che la prossima generazione pronta per il 2016 implementerà un set di istruzioni che aumenteranno le prestazioni dal 20 al 60 percento a parità di clock di funzionamento (che raggiungerà picchi massimi di 2,5Ghz), e si avranno riduzioni di consumo energetico (fattore decisamente importante per chi fa dell’autonomia senza perdite di prestazioni un valore assoluto per decidere l’acquisto o meno di un dispositivo mobile) fino a raggiungere picchi del 75% rispetto agli attuali ARM Cortex A15

ARM Cortex A72 sarà prodotto con processo produttivo a 16nm e la società americana ha già voluto paragonare il suo nuovo core con quello di Intel prodotto a 14nm (Core-M), evidenziando come abbia prestazioni in multitreading e nella gestione della memoria ram già più elevate.

VIDEO ULTRA HD IN SLOW MOTION?

Le nuove soluzioni Cortex A72 saranno sicuramente utilizzate dai maggiori produttori mondiali di smartphone e tablet dedicati alla clientela più esigente nel 2016; state pur sicuri che Samsung, Mediatek e Qualcomm li sfrutteranno per sviluppare chipset all’avanguardia e fornire prestazioni di altissimo profilo; rumors in precedenza indicavano infatti che la prossima architettura Cortex A72 sarebbe pure capace di permettere la registrazione a 120 fps di video in formato Ultra HD 2160p, ovvero sarà possibile registrare video in slow motion a tale risoluzione.

Fonte: Notizia e grafici