, ,

Che cosa fare se il WiFI Android non funziona?

Hai acquistato uno smartphone all’ultimo o aggiornato il telefono all’ultima release software di sistema ma il WiFi Android non ne vuole sapere di funzionare? Consulta pure questa guida e risolvi finalmente tutti i problemi di connessione senza sacrificare tutti i GB della tua connessione dati.

Modalità aereo attiva

Spesso ci si fa prendere dal panico e si punta alle conseguenze più impensabili. Perché la connessone WiFi del mio telefono non funziona? Devo resettarlo ai dati di fabbrica? Prima di procedere con quella che in molti casi potrebbe rivelarsi come la soluzione definitiva al problema controlla che tra le opzioni attive non vi sia la modalità aereo o che con programmi di automazione come Tasker e Macrodroid non sia attiva una macro che disattiva la connessione in automatico. La soluzione potrebbe essere più semplice del previsto. modalità aereo WiFi

Controlla in questo caso che la Airplane Mode non sia attiva e che, a seguito dell’intervento, un tap sull’icona Wifi (la raggiungi rapidamente facendo swipe verso il basso dal menu a tendina) non provochi l’accensione e l’immediato spegnimento dell’icona della connessione. In caso ciò si verifichi si può tentare un semplice riavvio del telefono. Hai risolto?

Se non hai risolto e recentemente hai installato un nuovo update allora devi provare a riavviare il tuo smartphone in modalità provvisoria seguendo i punti in elenco.

  • Tieni premuto il tasto relativo allo spegnimento del tuo telefono
  • Seleziona Spegni e riavvia dalla finestra in evidenza o tieni premuto il pulsante per qualche secondo
  • Una volta entrato in modalità provvisoria spegni e riaccendi normalmente il tuo telefono o il tuo tablet

Ci sei riuscito? Se la risposta è no passa al consiglio successivo.

Il WiFi si disconnetteWiFI disconnesso

La tua connessione risulta instabile? La risposta più ovvia corrisponde al fatto che tra le opzioni WiFi la funzione Mantieni attivo il WIFI durante lo Sleep non è selezionata. Quando l’opzione non viene attivata, di fatto, il sistema interpreta lo spegnimento dello schermo come un comando di disattivazione della connessione. Una misura voluta per risparmiare batteria ma che non consente di ricevere notifiche ed operare in background su aggiornamenti.

Per attivarla devi:

  1. Accedere al menu delle impostazioni sul dispositivo.
  2. Cliccare su WIFI e successivamente accedere alle impostazioni avanzate.
  3. Cliccare su Mantieni attivo WIFI durante lo sleep/WIFI attivo in sospensione.
  4. Selezionare l’opzione Sì/Sempre per godere di una connettività senza interruzioni.

Accedere ad una ree ad hoc o con SSID nascostoWiFi SSID nascosto

Per motivi di sicurezza l’accesso alla rete WiFI potrebbe risultare impossibile. Questo è il caso di reti con SSID nascosto o create ad hoc. Per quanto riguarda quest’ultime bisogna sapere che la configurazione standard di Android non consente l’interazione, sebbene i developer di XDA abbiano messo a punto un sistema utile che bypassa le limitazione imposte dal sistema grazie ad una patch wpa.supplicant che ne garantisce l’accesso.

Discorso diverso, invece, per le reti con identificativo nascosto cui si può accedere inserendo manualmente i parametri di configurazione del network. Dal menu Impostazioni di sistema basta accedere al percorso WIFI>Aggiungi Wi-Fi. e da qui inserire manualmente SSID e password. A questo punto si è pronti per navigare mantenendo inoltre un alto profilo di sicurezza.

Il WiFi non riesce ad ottenere l’IPWiFI IP

Una situazione che prima o poi tutti abbiamo affrontato. Il nostro telefono pare si colleghi alla rete ma non abbiamo accesso alle risorse esterne. Il loop che si va a creare si risolve fondamentalmente attraverso un riavvio del router o in casi limite con un reset ai dati di fabbrica.

Nel caso in cui la soluzione prospettata sia eccessivamente drastica ci si può affidare anche ad un’applicazione creata ad hoc per la risoluzione del problema. Si chiama WiFi Fixer e la trovi gratuitamente sul Play Store di Google attraverso il badge qui proposto.

Wifi Fixer
Price: Free

L’app è in lingua inglese e si occupa di operare un reset dei servizi indispensabili per il corretto funzionamento della rete. L’app si interfaccia alla vostra connessione ponendo in essere delle modifiche essenziali che ti garantiranno finalmente l’accesso. Il suo utilizzo non è immediato a l’interfaccia grafica utente è un po bruttina ma svolge bene il suo lavoro.

WiFi Android è troppo lentoWiFI lento

Sei riuscito ad accedere alla rete ma la velocità di connessione alle risorse rasenta il ridicolo? In caso di reti pubbliche il problema potrebbe essere l’elevata presenza di utenti connessi ma in caso di reti private il problema potrebbe essere il vostro ISP (il fornitore di servizi). Utilizzando l’app Speedtest (disponibile anche come web-app tramite il sito ufficiale) che trovi attraverso il badge è possibile ottenere i dati sulla velocità di download ed upload del tuo servizio di rete.

In questo caso il problema è chiaramente dovuto al servizio fornito dal vostro gestore e non vi è nulla di più da fare che passare ad una connessione che offra un maggior limite di banda in tecnologia ADSL o in Fibra Ottica.

Speedtest.net
Price: Free+

L’applicazione è gratuita e compatibile con tutti i dispositivi Android.

Puoi scoprire le migliori offerte in Fibra Ottica per la tua connessione di casa attraverso questo indirizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…