Dell XPS 13: arriva il nuovo convertibile 2-in-1 top di gamma

Allo stato attuale, i notebook della serie Dell XPS 13 rappresentano la scelta vincente del mercato notebook, così come confermato da numerosi Awards ricevuti nel corso del passato 2016. Nel contesto della qualità e della prestanza di questi ultimi prodotti, il produttore vuole concedere agli utenti anche il beneficio di disporre di un device convertibile che, all’occorrenza, funga sia da tablet che da notebook, potendo portare aventi l’azione nel campo della produttività o del puro intrattenimento in mobilità.

Di fatto, la gamma Dell XPS 13 2-in-1 introduce un concetto che eredita da un lato la qualità costruttiva del pluri-premiato modello tradizionale, aggiungendo uno schermo di tipo touchscreen che ruota sul suo asse di ben 360 gradi, garantendo così molteplici possibilità di utilizzazione nei confronti di quelli che sono i contenuti multimediali fruibili.

Ecco, qui di seguito, quali sono le specifiche che consentono di caratterizzare questi straordinari dispositivi.dell xps 13

Dell XPS 13 convertibile: Display InfinityEdge Quad HD+

Il telaio in alluminio con sistema di poggiapolsi realizzato sapientemente in fibra di carbonio e sistema retroilluminato per la tastiera passa in secondo piano in luogo di un display sensibile al tocco ed all’input tramite penna avente diagonale da 13.3 pollici (perfetto per la mobilità) con risoluzione d’uscita 3200×1800 pixel. Una soluzione da affiancare, inoltre, ad una più modesta variante con schermo avente risoluzione Full HD (1920×1080 pixel).

Le cornici del display sono, in questo caso, davvero esigue (soltanto 5.2 millimetri) e, pertanto, riportano ad una webcam disposta lungo il lato inferiore della scocca allo stesso modo del modello notebook di riferimento, sebbene stavolta sia stata spostata in posizione centrale. Un convertibile ovviamente pensato per la mobilità, come testimonia il suo peso di appena 1.22Kg che fa capo ad uno spessore totale di soli 13.3mm.

Dell XPS 13 convertibile: Specifiche Hardware

Dell Computer offre, per questa nuova line-up di dispositivi, una dotazione di configurazioni differenti che ben si adattano ad ogni esigenza ed a tutte le tasche (più o meno). In ogni caso, avremo a che fare con processori Intel Core i5 ed i7 ad architettura Kaby Lake e con sistema senza ventole. In tal modo, il portatile risulta essere molto silenzioso ed equilibrato nello smaltimento del calore in eccesso proveniente dai moduli di potenza.

Inclusi nelle specifiche troviamo anche 16GB di memoria RAM in tecnologia DDR4 ed uno storage system ad alta velocità fornito da un’unità Solid State Drive (SSD) da ben 1TB sul modello di punta. Il design e la riduzione dello spessore ha, comunque, portato ad alcuni compromessi.

In primo luogo, la presenza di sole due porte USB Type-C, di cui una compatibile Thunderbolt 3 e da utilizzarsi per le funzioni di ricarica batteria e collegamento verso l’esterno a monitor 4K per un massimo di due unità, sebbene il costruttore fornisca in dotazione un apposito adattatore USB Type-C/Type-A per l’utilizzo di vecchie periferiche. Il classico slot SD, stavolta, ha lasciato il posto ad un più moderno sistema di lettura e scrittura per microSD. Webcam e sistema di accesso tramite scanner per le impronte digitali sono anche compatibili con i sistemi di accesso intelligente Microsoft Windows Hello per Windows 10.

Dell XPS 13 convertibile: Quando potremo vederlo ed a che prezzo?

Come data di inizio commercializzazione, Dell Corporation ha indicato il prossimo 5 Gennaio 2017 per gli USA. Al momento, almeno per quanto riguarda il continente Europeo ed i relativi mercati, non è dato sapere la disponibilità, mentre il prezzo per la configurazione di partenza è stato stabilito in $999. Device sicuramente non economici, ma che allo stesso modo non lasciano nulla al caso.dell xps 13

Che cosa ne pare di questi nouvi dispositivi? Come le trovi? Lascia pure tutte le tue personali opinioni, in vista di una data di conferma certa e del listino prezzi per le rimanenti versioni in programma.

LEGGI ANCHE: LG aggiorna gli ultrabook della serie Gram