, ,

Dettagli inaspettati sul display del Samsung Galaxy S8: primo confronto con S7 ed S6

Da paura lo schermo del prossimo top di gamma coreano. Ecco alcuni valori ufficiosi

Probabilmente il nuovo Samsung Galaxy S8 sarà solo di passaggio al prossimo Mobile World Congress 2017, in programma a fine mese a Barcellona, ma ciò evidentemente non ha frenato in alcun modo il flusso dei rumors. Il top di gamma dovrebbe esordire ufficialmente sul mercato italiano tra marzo e aprile, eppure in queste ore si sta parlando moltissimo di un primo potenziale confronto con i suoi predecessori, ovvero il Samsung Galaxy S7 ed il Samsung Galaxy S6.

Tutto merito di una fonte come SamMobile, che in giornata ha pubblicato un articolo destinato a far parlare molto di sé. Da alcune settimane a questa parte vi riportiamo anticipazioni incentrate sulla presunta volontà da parte degli ingegneri coreani nell’ottimizzare le dimensioni dello stesso Samsung Galaxy S8. Insomma, aumentare la grandezza del display, mantenendo però costante rispetto ai predecessori l’altezza e la larghezza dello smartphone.

Samsung Galaxy S8
Samsung Galaxy S8

Ebbene, quanto emerso nella tabella che vi riportiamo di seguito sembra andare effettivamente in questa direzione, soprattutto prendendo in esame più da vicino i valori dei Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S6 flat. Come si può facilmente intuire, infatti, i millimetri trapelati in termini di altezza, larghezza e spessore mettono in evidenza una certa continuità tra i due smartphone. A testimonianza del fatto che Samsung non intende puntare su prodotti troppo generosi in questo senso.

Samsung Galaxy S8
Samsung Galaxy S8

Eppure, nonostante il fatto che i tre valori siano in linea, la faccenda cambia in modo drastico andando ad analizzare lo schermo degli smartphone. Da un lato, infatti, abbiamo il Samsung Galaxy S7 ed il Samsung Galaxy S6 con un display da 5.1 pollici, mentre dall’altro spicca il Samsung Galaxy S8 che dovrebbe esordire sul mercato con i suoi 5.8 pollici. Al di là della rimozione dei tasti, è difficile capire come Samsung sia riuscita in un intento simile. Ecco perché sta aumentando a dismisura la curiosità attorno a questo smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…