DiRT Rally aggiunge finalmente il supporto ad Oculus Rift

La potenza della realtà virtuale fino ad oggi si è vista espressa, seppur in maniera limitata, nei videogiochi, ed uno dei generi preferiti per questo tipo di esperienza videoludiche 2.0 sono i giochi in prima persona. Nonostante non sia in senso stretto un FPS, DiRT Rally è un simulatore di guida talmente ben realizzato da restituire una grande immedesimazione grazie alla visuale interna all’auto.

Per un’esperienza di gioco incredibile

Da poche ore però è arrivata sul blog ufficiale la tanto attesa conferma che Codemasters ha aggiunto il supporto al caschetto VR di Facebook, Oculus Rift. Sfruttando questa piattaforma, DiRT Rally VR verrà pubblicato sull’Oculus Store a partire dall’11 Luglio 2016. Per chi già possedesse il titolo in versione PC, questo si aggiornerà con il supporto alla realtà virtuale con un update; tuttavia sarà necessario scaricare gli ultimi driver 368.69 WHQL forniti da Nvidia, i quali abiliteranno questa funzionalità alla vostra scheda video.

” Questo aggiornamento immergerà il giocatore coma non mai nell’universo dei rally. Verrete assorbiti ancora di più da quello che il gioco vi offrirà e affronterete alcune delle piste di rally più difficili mai fatte; il tutto nel mondo della realtà virtuale.”

DiRT Rally VR

LEGGI ANCHE: Oculus introduce la realtà virtuale al documentario “Nomads”

LEGGI ANCHE: Oculus Rift, HTC Vive e Samsung VR: Quale comprare?

Nonostante il supporto venga assicurato in modo ufficiale solo per Oculus Rift, con tutta probabilità anche HTC Vive sfrutterà la sua feature Revive per poter giocare DiRT Rally VR. Non rimane quindi che attendere quindi l’11 Luglio per guidare con il vostro Oculus Rift i bolidi di DiRT Rally.