E3 2016: la conferenza di Electronic Arts, tutti i video

Nonostante molti trailer e immagini fossero trapelate prima delle 22:00 del 12 Giugno, Electonic Arts ha tenuto la propria conferenza in una sede separata rispetto all’E3 2016 di tutti gli altri publisher, tuttavia ha mostrato interessanti novità che faranno sicuramente piacere a tutti i tipi di giocatori, primi tra tutti agli amanti degli FPS, con esponenti del calibro di DICE con Battlefield 1 e Respawn Entertainment con il nuovissimo Titanfall 2. Ma andiamo con ordine, proseguite quindi nella lettura per conoscere tutti gli annunci dell‘EA Play 2016.

LEGGI ANCHE: Playstation 4 Neo verrà rilasciata ad Ottobre 2016? [Rumor]

Torna la caduta dei titani

Come ampiamente previsto, EA decide di aprire immediatamente i 60 minuti di conferenza facendo salire Vince Zampell, ex CEO e CoFounder di Infinity Ward, che ha ricordato a tutti i presenti il focus anche sulla modalità single player ed ha mostrato finalmente un assaggio della componente multiplayer di Titanfall 2. Come potete vedere dal video si tratta di una grande aumento sia in termini di qualità ma anche contenutistici: troveremo 6 nuovi Titan, nuove armi, abilità e tante modalità di gioco differenti. Ricordiamo che Titanfall 2 sarà disponibile a partire dal 28 Ottobre per PS4, Xbox One e PC.

Lo spazio come non lo avete mai visto

BioWare è finalmente tornata sul palco di Los Angeles per parlare di uno dei giochi più chiacchierati ed attesi degli ultimi mesi: Mass Effect Andromeda, nuovo capitolo della trilogia che nella scorsa generazione ha segnato il cuore di milioni di giocatori in tutto il mondo, grazie alle gesta di Shepard & Co. La prima novità è stata l’annuncio dell’utilizzo del Frostbite Engine di DICE ed il grande focus che il team di sviluppo canadese sta avendo sull‘esplorazione con il Macko, il nuovo sistema di motion capture e il sempre affascinante mondo di gioco. Sarebbe stato lecito aspettarsi un gameplay dopo tutto questo tempo, ma a quanto pare ci dovremo accontentare del video che vi riportiamo qui sotto, nella speranza di non dover attendere molto.

Una svolta inaspettata per il simulatore calcistico di EA

Ad aprire la parentesi sulla sezione EA Sports ci ha pensato in collegamento il solito Peter Moore, il quale ha prima voluto approfittare per lanciare l‘EA Challenger di Madden 17 che permetterà ai giocatori di tutto il mondo di sfidarsi durante il corso del prossimo anno e sperare di vincere il succoso montepremi di 1 milione di dollari. Aaron McHardy, Producer di FIFA 17, ha annunciato anche qui l’abbandono del “vecchio” motore grafico Ignite in favore dell’ormai spaventoso Frostbite Engine che verrà sfruttato fin da subito per garantire una resa grafica più immersiva all’interno di FIFA 17 The Journey, una modalità storia sull’ascesa nella Premier League della giovane promessa Alex Hunter, con tanto di cut-scene dedicate.

Tra le novità più inerenti al gameplay di FIFA 17 troveremo una nuova intelligenza artificiale, un rinnovato sistema fisico e nuove tecniche di attacco, oltre che all’introduzione per la prima volta di volti noti nelle panchine delle squadre più importanti. Per sottolineare questa novità è infatti salito sul palco Josè Mourinho, neo-allenatore del Manchester United, annunciando nomi come Klopp e Wenger. Insomma le premesse sono interessanti, ma ci saremmo aspettati di vedere qualcosina in più di FIFA 17; l’uscita è fissata per un generico Settembre 2016.

EA Originals per uno sguardo rivolto agli indie

Electronic Arts ha deciso di aprire una sezione all’interno della propria rete denominata EA Originals, il quale avrà lo scopo di spingere e promuovere la scena indie, come fatto lo scorso anno con Unravel. Il videogame che si farà portabandiera di EA Originals sarà Fe, un titolo che unisce le meccaniche viste in Knack e Journey di Sony, con momenti puzzle, platform e di esplorazione, il tutto però con un occhio particolare alla componente musicale che permetterà di interagire con le creature e l’ambiente circostante.

Il futuro di Star Wars non potrebbe essere più roseo

Per esplorare il concetto del sottotitolo è salita sullo stage la bellissima Jade Raymond, fondatrice di Motive Studios. Cercando di sfruttare la spinta generata dalla nuova trilogia in uscita nei cinema, EA sta spingendo moltissimo per esplodere l’universo creato da George Lucas, con ben 3 produzioni: un gioco action in terza persona sviluppato da Visceral Games, un seguito di Star Wars Battlefront di Motive Studios e DICE, ed un progetto non ancora rivelato portato avanti da Respawn Entertainment.

Le prospettive per il futuro sembrano davvero interessanti, ma dovremo aspettare ancora per sapere di più… un video gameplay sarebbe stato gradito, ma a caval donato non si guarda in bocca.

La guerra…. la guerra non cambia mai

Sul finire dell’EA Play 2016, DICE ha annunciato alcune piccole novità che arriveranno in Battlefield 1 il 21 Ottobre 2016 su PS4, Xbox One e PC. La conferma anzitutto delle battaglie campali su larga scala 32 vs 32, ed un gameplay che strizza l’occhio a tutti gli amanti della storia e ad una fisicità degli scontri vecchio stile, ma condito da feature moderne, come le dogfight tra zeppelin ed aerei ed una distruttibilità ambientale potenziata.

Hanno fatto la loro comparsa da Londra anche attori del calibro di Jamie Fox e Zac Efron che avrebbero guidato lo scontro tra due team in uno scontro a Battlefield 1.

LEGGI ANCHE: Konami annuncia Pro Evolution Soccer 2017

In conclusione l’E3 di Electronic Arts inizia con tanti annunci (molti dei quali già noti), ma davvero troppo poco gameplay effettivo. Sperando che in casa di Microsoft e Sony si possa vedere qualcosina in più, vi invitiamo a rimanere con noi per restare sempre aggiornati su ogni novità da questo Electronic Entertainment Expo 2016 di Los Angeles. Approfittate per farci sapere la vostra con un commento qui sotto.