Ecco la tecnologia anti ubriachezza che salverà molte vite

Durante un recente evento, sono stati presentati due prototipi di device in grado di non far partire l'automobile in caso di ubriachezza del conducente

Ogni volta che accendiamo la TV e la sintonizziamo su un telegiornale, scopriamo che sono accaduti degli incidenti mortali a causa dello stato di ebbrezza del conducente. Il numero di vittime dovute a questa situazione sta aumentando sempre di più e, nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine impegnati a fermare e controllare le persone, al momento non sembra esserci niente da fare. Tuttavia, la tecnologia può venirci in aiuto.

Durante un recente evento, la National Highway Traffic Safety Administration ha presentato due prototipi di tecnologia in grado di non far partire l’automobile nel caso in cui il guidatore avesse una percentuale di alcol nel sangue superiore al limite consentito per legge (0,08). Essi non hanno ancora un nome specifico ma fanno parte del progetto Driver Alcohol Detection System for Safety (DADSS). Ancora si tratta solo di tecnologie prototipali ma il loro sviluppo è partito ormai nel lontano 2008 (lontano in termini tecnologici), per cui siamo certi che manchi davvero poco alla sperimentazione “su strada”, soprattutto dopo aver visto il video dimostrativo.

Prima di passare al filmato, spieghiamo di che cosa si tratta: le tecnologie presentate sono stati 2 ed entrambi hanno lo stesso compito:

  • La prima va ad inserirsi all’interno dello sterzo ed è in grado di “odorare” il nostro respiro e scoprire quale sia la percentuale di alcol nel sangue. Esso funziona con lo stesso principio dell’etilometro dato in dotazione alla Polizia di Stato.
  • La seconda tecnologia invece sono dei sensori inseriti sul volante ed in grado di captare, attraverso la nostra pelle, la percentuale di alcol nel sangue. In questo caso, se per esempio indossassimo dei guanti per non “farci beccare” dal sistema di sicurezza anti ubriachezza, la macchina resterebbe lo stesso ferma, in quanto è un passaggio obbligatorio per accenderla.

Certo, nonostante il principio di funzionamento ed il funzionamento stesso di queste tecnologie sia eccezionale, prima di vederli implementati come optional nelle automobili passeranno degli anni e ne passeranno ancora di più prima di vederli implementati per legge, come è stato in passato per le cinture di sicurezza e gli airbag.

Prima di salutarvi, vi lasciamo alla visione del filmato dimostrativo sul loro funzionamento augurandovi, come ogni volta, una buona visione.