Esenzione Canone RAI: nuova scadenza e nuove modalità di invio

Nuovi dettagli in merito alle tempistiche di risoluzione per la richiesta di esenzione Canone RAI e nuovi termini di presentazione delle richieste attraverso il web e modalità cartacea. Scopriamo quali sono, ad oggi, le novità per l’inoltro delle richieste.

Canone RAI: proroga dei tempi e nuova modulisticaCanone RAI

Il modulo Canone RAI relativo all’esenzione del pagamento è stato, in questi ultimi giorni, nuovamente rimodulato ed aggiornato in merito ai termini di presentazione così come per le modalità.
L’Agenzia delle Entrate, infatti, ha disposto un apposito canale che enuncia i nuovi provvedimenti intrapresi nei confronti del pagamento Canone RAI e sulla relativa richiesta di presentazione dell’esenzione.

Il nuovo modulo esenzione Canone RAI giunge in primo luogo alla sua, presumiamo, versione definitiva a seguito delle numerose rettifiche ed aggiornamenti visti e rivisti nei giorni scorsi.
Vi è altresì un apposito modulo dedicato a coloro che hanno raggiunto  il sessantacinquesimo anno di età per la medesima richiesta in oggetto.
Un altro modello separato consentirà, tra l’altro, di ottenere un rimborso sul pagamento della tassa di concessione governativa.

Cambiano inoltre i termini utili per la presentazione delle richieste che slittano al 16 Maggio 2016. Fino ad ora, infatti, era stata operata una diversa scissione per la presentazione delle richieste stabilita entro il 30 Aprile 2016 per la presentazione in forma cartacea ed entro il 10 Maggio 2016 per l’inoltro tramite web.
Ora, le stesse sono state quindi unificate ed in via del tutto eccezionale si potrà beneficiare dell’esenzione per tutto il canone dovuto 2016 in bolletta elettrica.
Coloro che presenteranno tardivamente la richiesta a partire dal 17 Maggio 2016 e comunque non oltre il 30 Giugno 2016, potranno non pagare il secondo semestre del 2016. Conviene quindi affrettarsi nell’inoltrare la richiesta in tempi utili se si vuole ottenere il rimborso completo sul canone RAI bolletta.

Per tutti coloro che vorranno inoltrare la richiesta relativa al canone RAI Agenzia delle Entrate tramite web, forniamo una breve guida riassuntiva della relativa procedura da seguire:

  1. Registrarsi al portale Servizi Telematici immettendo i propri dati personali
  2. Seguire la procedura per l’inoltro della domanda alla pagina dedicata

In tal modo si potrà procedere all’invio della dichiarazione attinente la procedura di esenzione.
Intanto facci sapere quale modalità hai utilizzato per l’esenzione del canone RAI e ricordati comunque di procedere quanto più rapidamente possibile in modo tale da ottenere un rimborso totale sul canone relativo all’anno in corso. Hai tempo sino al 16 Maggio 2016. Puoi trovare maggiori informazioni sul sito dedicato.

  • Claudio Tondi

    Errata corrige: sono 75 e non 65 gli anni di età richiesti per avere l’esenzione (e non più di 6713 euro di reddito)