Gear VR: Facebook a 360° grazie a Oculus Social

Oculus ha annunciato nelle scorse ore una serie di interessanti novità inaspettate che molto presto verranno implementate al Gear VR, il dispositivo di realtà virtuale di Samsung. Queste novità riguardano il mondo dei social network, in particolare Facebook: ecco svelato perché la piattaforma social mondiale, come vi avevamo annunciato, si era procurata ben 8.000 visori, da oggi infatti si avranno nuove funzioni di social networking con cui gli utenti saranno in grado di creare un profilo personale e cercare altri utenti che utilizzano il visore godendo di un’esperienza Facebook a 360 gradi.

facebook 360

Condivisione di video a 360 gradi e altre funzioni social

Grazie ad Oculus Social, gli utenti Gear VR potranno condividere su Facebook video a 360 gradi. Per mezzo di un API che Oculus farà uscire prossimamente, gli sviluppatori potranno creare nuove funzioni social in modo che gli utenti possano utilizzare giochi di realtà virtuale con i propri contatti, come ad esempio il gioco d’azione multiplayer Herobund Gladiators e il gioco a quiz Trivia.

Un’altra opportunità data da Oculus Social sarà la possibilità di creare una sorta di stanza o salottino virtuale in cui condividere e visualizzare video con altri utenti, attingendo da Twitch o Vimeo.

Oculus Social Video 360°

Gli utenti possono collegare i propri account Oculus ai profili Facebook, ma sul proprio blog l’azienda ha chiarito che la funzione è completamente opzionale. Sullo store di Oculus gli utenti possono lasciare una recensione firmandosi con il proprio nome.

Oculus Social Recensioni

Il futuro delle piattaforme social su VR

Con l’acquisto di Oculus, l’obiettivo che Facebook si era posto era quello di rendere sempre più virtuali le piattaforme social del prossimo futuro, mettendo in comunicazione gli utenti in un modo più innovativo e consentendo loro di condividere contenuti e giochi.

Queste sono appena le prime possibilità d’innovazione disponibili con Oculus Social e Gear VR che attualmente è l’unico dispositivo dell’azienda a supportarle. Oculus però ha in cantiere la produzione del nuovo visore Rift che rispetto a Gear VR costerà molto di più (699 € per il mercato italiano) e, per poterlo utilizzare al meglio, si dovrà essere in possesso di un pc particolarmente potente.

Con Oculus Rift il social networking a 360 gradi avrà senza dubbio un aspetto più interessante, tuttavia nel frattempo siamo certi che verranno rese utilizzabili altre innumerevoli funzioni e nell’Oculus Store, molto presto, saranno rese fruibili sempre maggiori applicazioni e giochi.