Facebook Messenger, nuova funzione chiamate di gruppo

Facebook Messenger sta acquisendo un ruolo sempre più centrale nel campo delle comunicazioni mobili tramite applicazione. L’ultima novità consta nell’introduzione di una nuove features esclusiva che permetterà di avviare conversazioni audio con specifici membri di un gruppo o o con tutti i contatti presenti. Una funzione attualmente in fase di roll-out che non tarderà a raggiungere i nostri amati terminali. Vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta.

Facebook Messenger chiamate gruppo, nuova funzione

Facebook Messenger chiamate gruppo
Disponibili le chiamate di gruppo con la nuova release Facebook Messenger

Facebook Messenger Android ed iOS potranno a breve beneficiare di alcune funzioni che ritroveremo presto a seguito del rilascio della nuova versione dell’applicazione mobile per i rispettivi sistemi operativi, tra ci figura soprattutto la possibilità di call-conference sui gruppi. Una funzione che in molti si attendevano ormai da tempo.

Per poter avviare e quindi usufruire della nuova funzione chiamata VoIP Facebook Messenger di gruppo non viene introdotto alcun nuovo pulsante ma viene piuttosto ampliato il menu già presente relativo all’avvio delle classiche chiamate one-to-one in alto a destra nella schermata del contatto. Basta, infatti, premere il tasto relativo alla chiamata nella schermata del gruppo desiderato per selezionare gli utenti a cui inoltrare l’invito di partecipazione per la conversazione vocale Facebook Messenger. 

Gli utenti che verranno invitati tramite questo sistema potranno garantirsi l’accesso anche a conversazione già avviata o rifiutata tappando semplicemente l’icona telefono presente all’interno della chat gruppo. Ovviamente vi sono alcuni limiti che tuttavia passeranno del tutto inosservati alla stragrande maggioranza degli utenti.

In primis la limitazione imposta dal server Facebook Messenger in relazione al numero massimo di utenti ammessi alla conversazione, fissato a tal proposito a 50 users. In secondo luogo c’è da segnalare la mancanza di alcune funzioni proprie dell’applicazione che invece troviamo nelle classiche conversazioni individuali. Tra queste, l’impossibilità di silenziare i suoni di fondo per gli utenti che momentaneamente non si rendono attivi nella conversazione.Facebook Messenger

Facebook, ricordiamolo, introdusse le funzionalità VoIP già nel lontano 2013 portandosi sul panorama delle chiamate audio solo nel 2014. Ciononostante, ad oggi, il successo registrato nella fruizione e nella qualità delle conversazioni è stato conclamato al punto da riuscire ad aggiudicarsi il 10% sul totale delle chiamate effettuate nel mondo tramite soluzioni mobile.

Il passo successivo sarà probabilmente la possibilità di effettuare videochiamate di gruppo Facebook Messenger, visto e considerato che tale possibilità esiste già nella versione attuale tra singoli utenti.

L’obiettivo principe si Zuckerberg è probabilmente quello di realizzare un ecosistema sociale in cui relegare l’abbonamento telefonico a ruolo di secondo piano a tutto vantaggio dell’utente finale e di un miglior livello di interazione ed integrazione. Tutto rigorosamente gratuito, eccezion fatta per il fatto di avere a disposizione una connessione dati o comunque wireless, cosa a cui il CEO Facebook sta pensando di trovare soluzione definitiva ormai da tempo.

Facebook Messenger mira sempre più, quindi, a confermarsi come punto di riferimento per gli ambienti sociali e di comunicazione, nel totale rispetto della privacy grazie ai filtri anti-spam integrati in-app, ma soprattutto come servizio gratuito alternativo agli acclamati web-services attualmente più in voga come Skype, che recentemente ha previsto l’integrazione nativa su Microsoft Edge e punta sempre più ad un’estensione analoga su Google Chrome e Mozilla Firefox.

Un obiettivo che, di questo passo, non tarderà ad arrivare e che potrebbe contrastare in qualche modo i tradizionali e nuovi metodi concorrenti di fare comunicazione online.

Price: Free

Price: Free

E voi cosa ne pensate? Riuscirà Facebook Messenger ad affossare i classici canali di comunicazione come telefonate GMS e servizi SMS? Sarà in grado di primeggiare nei confronti dei rivali in carriera come Skype? Voi che cosa utilizzate comunemente per telefonare e scambiare messaggi? Lasciateci pure tutte le vostre impressioni e non dimenticate di scaricare e/o aggiornare la vostra applicazione per sistemi Android ed iOS seguendo i badge sopra proposti. Vi aspettiamo numerosi. VIA