Facebook, utenti morti per colpa di un bug

Oltre 2 milioni di utenti di Facebook morti, per sbaglio. Sul social network di Menlo Park, infatti, durante il fine settimana un bug ha modificato lo status di tantissimi utenti in “deceduto”, tra cui anche lo stesso fondatore Marck Zuckerberg.

Facebook “fa morire” 2 milioni di persone…Tutta colpa di un bug

Con lo status di persona defunta, il profilo Facebook riceve un banner commemorativo. E ciò è successo – per sbaglio – a moltissimi utenti vivi e vegeti, appunto, per colpa di un bug. Il numero preciso degli utenti colpiti non è stato annunciato, ma sembra sia arrivato a oltre 2 milioni.

facebook, bug fa morire utenti

Se da un lato quanto accaduto ha strappato più di un sorriso, alcuni utenti hanno avuto diversi problemi visto che lo status di persona deceduta ha preoccupato, ovviamente, parenti e amici.

La persona colpita dal bug, quindi, ha dovuto immediatamente far sapere a tutti i conoscenti di star bene, e che si era trattato di un brutto “scherzo” di Facebook. Dopo qualche ora i tecnici del social network sono intervenuti per risolvere il problema, con tanto di scuse ufficiali da parte di Facebook.

LEGGI ANCHE
Whatsapp e Facebook: sospeso il servizio di raccolta dati utenti
Facebook Flash: l’app che strizza l’occhio a Snapchat

Il bug della falsa morte degli utenti ha fatto capire quanto il profilo Facebook di ognuno di noi possa influire sulla vita di tutti i giorni, visto che ciò che viene scritto in bacheca non è una semplice esternazione virtuale ma viene letto da praticamente quasi tutti i familiari e gli amici, come abbiamo visto in questo caso.