Facebook VS Adblocker,le contromosse di Zuckerberg

Continua lo scontro senza frontiere tra Facebook e gli Adblocker, cioè le applicazioni che bloccano la visualizzazione delle pubblicità su internet. La ‘guerra’ tra il noto social network fondato da Mark Zuckerberg e queste applicazioni continua senza esclusione di colpi. Infatti a quanto pare Facebook cerca di fare tutto quello che è in suo potere per tutelare gli inserzionisti e di conseguenza gli incassi che questi generano alla società americana. Proprio per questo motivo il noto social in settimana ha ufficialmente comunicato di aver trovato un rimedio per neutralizzare queste applicazioni che impediscono alle pubblicità di fare il loro dovere. Tuttavia la battaglia sembra ancora essere molto lontana dalla sua conclusione, basti pensare che una di questa app denominata Adblock Plus in meno di 48 ore è riuscita con una vera e propria contromossa a mettere sotto scacco Facebook bloccando nuovamente le pubblicità che arrivano da quel sito.

Gli adblocker funzionano come dei filtri che non lasciano passare la pubblicità, a vantaggio dell’utente che non è costretto a vederla. Nei giorni scorsi Facebook ha reso i contenuti del social – i post pubblicati dagli utenti – indistinguibili dai contenuti pubblicitari, almeno agli “occhi” informatici degli adblocker, che così non possono più filtrare.

Guerra senza esclusione di colpi tra Facebook e gli Ad Blocker

Da Facebook però fanno sapere che loro non mollano ed infatti i tecnici sono già al lavoro per mettere in atto una soluzione che possa definitivamente risolvere questo antipatico problema. Ricordiamo che gli adblocker, in parole povere,  funzionano come dei veri e propri filtri che impediscono alle pubblicità di passare, questo ovviamente a tutela del consumatore che non dovrà per forza di cose sorbirsi la pubblicità per il semplice motivo di voler usare Facebook. L’obiettivo dei tecnici della società di Mark Zuckerberg è quello di neutralizzare questi blocchi rendendo le pubblicità uguali agli altri post che affollano le home degli utenti. Tra l’altro l’ultima mossa di Adblock Plus secondo i dirigenti di Facebook finirebbe per creare problemi bloccando anche alcuni contenuti degli stessi utenti.

Facebook tenta un’ulteriore mossa per mettere sotto scacco i suoi ‘nemici’

Il sito TechCrunch, che di solito è sempre molto informato quando si tratta di notizie che riguardano il celebre social network di Mark Zuckerberg, nelle scorse ore ha riportato l’indiscrezione che comunque Facebook sarebbe pronta ad un nuovo aggiornamento che renderebbe vano l’ultimo tentativo di bloccare le sue pubblicità. Un portavoce di Facebook ha fatto capire molto chiaramente che loro sono assai ottimisti sulla risoluzione del problema, ma la stessa sicurezza traspare anche dalle principali aziende di Ad Blocking. Vedremo a questo punto chi alla fine riuscirà a spuntarla in questa difficile battaglia che probabilmente è ben lungi dall’essersi conclusa e che molto probabilmente in futuro potrebbe regalare nuovi capitoli. 

facebook