Fleye, il robot intelligente che vola

Fleye è un robot diverso da quelli che avete visto, è un’invenzione geniale perchè mette insieme le caratteristiche di un drone e un robot. Il risultato è eccezionale. Ha le dimensioni di un pallone da calcio, è leggero e intuitivo.

Fleye, il robot fuori dagli schemi

Nasce dall’omonima startup belga, fondata da Laurent Eschenauer, ingegnere informatico e Dimitri Arendt, ingegnere aerospaziale. Fleye è munito di un solo rotore interno che è carenato, è molto sicuro perchè la carena sferica è realizzata con materiali molto resistenti, inoltre è possibile lanciare, fermare o spingere Fleye senza farsi del male grazie alle protezioni e al materiale. Il robot si può utilizzare in due modalità, quella automatica e quella manuale grazie a un’applicazione per il vostro smartphone. Laurent Eschenauer è convinto che un giorno, ognuno di noi avrà un robot volante che utilizzerà come assistente personale. Fleye è dotato di altimetro, giroscopio, GPS, magnetometro, accelerometro e un sensore per il riconoscimento facciale, può raggiungere fino a 15 Km/h, ha il WiFi, una videocamera da 5 megapixel in HD e un computer dual core con Linux.

Fleye

Fleye è un progetto in lavorazione con una campagna di crowdfunding su Kickstarter dove si può acquistare a prezzi vantaggiosi. Si potranno fare diverse attività con Fleye, ad esempio foto dall’alto, delle particolari riprese da prospettive che non si potrebbero raggiungere senza l’aiuto del robot.

La startup dà, attraverso Kickstarter, la possibilità di acquistare in anteprima il robot, ci sono diverse opzioni d’acquisto, anche a prezzi accessibili,