Galaxy A5 2016, aggiornamento patch di sicurezza di novembre

In queste ore, Samsung ha avviato il rilascio di un nuovo aggiornamento software per il Galaxy A5 2016, uno degli smartphone di fascia media più diffusi ed apprezzati della gamma di dispositivi mobili dell’azienda coreana. L’update in questione porta con sé la patch di sicurezza relativa al mese di novembre che garantirà la risoluzione di diverse vulnerabilità emerse in Android Marshmallow e nel firmware realizzato da Samsung.

Nel dettaglio, la nuova patch di sicurezza in corso di distribuzione per il Galaxy A5 2016 diverse dozzine di vulnerabilità presenti nel sistema operativo Android e 14 bug individuati all’interno del firmware con cui Samsung personalizza il suo mid-range. L’update ha già raggiunto diversi mercati europei e presto sarà disponibile, come al solito tramite OTA, per tutti i dispositivi italiani.

Aggiornamento Ottobre Galaxy A5 2016
Aggiornamento Ottobre Galaxy A5 2016

Il nuovo aggiornamento si caratterizza per il numero build XXU3BPK1 e, come detto anche in precedenza, può essere facilmente scaricato tramite OTA. Per verificare la disponibilità dell’update è sufficiente andare nelle Impostazioni per poi scegliere l’opzione Info sul dispositivo.

Da questa sezione, sarà possibile verificare la presenza di aggiornamenti ed, eventualmente, procedere all’aggiornamento manuale. E’ chiaro che si consiglia installare quanto prima la patch di sicurezza di novembre al fine di garantire la pronta risoluzione di diversi bug e vulnerabilità che caratterizzano il firmware del Galaxy A5 2016.

Ricordiamo che nel corso delle ultime settimane dell’anno in corso, Samsung presenterà l’erede del A5 2016, ovvero il nuovo A5 2017, che arriverà sul mercato ad inizio del prossimo anno insieme ai nuovi A3 ed A7. Per ulteriori dettagli in merito alla nuova gamma Galaxy A 2017 continuate a seguirci con attenzione anche nel corso delle prossime settimane.

  • Antonio Gangemi

    Fino ad oggi, 20 novembre, non si rileva nessun aggiornamento via ota. L’ultima patch e’ ferma a ottobre