Galaxy J5 prende fuoco in Francia: nuovo incubo per Samsung?

Un nuovo dispositivo Samsung ha preso fuoco. No, non stiamo parlando del Galaxy Note 7, bensì di un Galaxy J5. Il fatto è accaduto in Francia e la povera malcapitata è Lamya Bouyirdane, la quale ha dichiarato all’Associated Press che il suo telefono ha preso fuoco ed è esploso domenica scorsa. Una storia molto simile alle tante già lette per il Galaxy Note 7. Il Galaxy J5 era tra le mani di sua figlia di quattro anni, quando la piccola ha iniziato a lamentarsi del fatto che fosse molto caldo.

Lamya si è era conto che il telefono si era “gonfiato” e in un secondo momento ha iniziato ad emettere fumo. Così ha buttato via il telefono, che subito dopo ha preso letteralmente fuoco. Ma cosa ha potuto causare questa esplosione del Galaxy J5?

Galaxy J5, le possibili cause

Come riporta Sammobile, Samsung non ha ancora detto ufficialmente cosa potrebbe aver causato questo brutto e pericoloso episodio. Potrebbe ad esempio essere stato l’utilizzo di un caricabatterie non originale. Oppure è stato sottoposto a fonti di calore esterne. Del resto, era in mano ad una bambina di quattro anni, che potrebbe averne fatto un uso improprio.

galaxy j5 prende fuoco

O, ancora, dato in assistenza a un tecnico che deve aver manomesso qualcosa. Del resto, la proprietaria francese ha anche ammesso di aver acquistato il Galaxy J5 da un sito internet che offre sconti, ma a quanto pare neanche così noto. Dunque, pare proprio che non lo abbia acquistato direttamente da Samsung.

Leggi anche: Galaxy Note 8, i rumor su come sarà

Galaxy J5 prende fuoco, ma Samsung potrebbe non avere colpe

Madame Bouyirdane vuole comunque fare causa a Samsung per il suo Galaxy J5 che ha preso fuoco. Ma, vista la situazione generale, non è escluso che questa volta il colosso coreano non abbia davvero colpe. Come invece accaduto per il Galaxy Note 7. Troppi sono i dubbi sul caso, senza comunque voler prendere le difese della multinazionale coreana naturalmente. Che di sciatteria ne ha mostrata parecchio ultimamente.