Galaxy Note 7 Edge, con fotocamera a doppia lente [Rumor]

Con Galaxy Note 7 Edge, Samsung Electronics ha in programma di lanciare il suo nuovo prossimo top di gamma dalle innumerevoli killer features che farebbero desistere anche il più volenteroso tech-man dall’acquisto di soluzioni precedenti che, a tutti gli effetti, rimangono comunque davvero valide sotto ogni punto di vista.

Ciononostante il progresso tecnologico ci porta a scoprire sempre nuovi orizzonti d’avanguardia che puntano su nuove funzioni e spiccate doti estetiche che si materializzano attraverso software ben ottimizzati e portati al limite della concezione visuale per praticità e bellezza intrinseca. In questo caso parliamo di rumors emersi per quanto concerne il comparto fotografico. Settore che coniuga sia l’aspetto puramente tecnico che visuale dato dalla resa finale delle immagini.

Le due cose vanno a stretto contatto e, oggi, convergono verso un’unica indiscrezione che vuole la presenza di una doppia fotocamera sulla falsa riga di quella vista a bordo del nuovo Huawei P9. Vediamo insieme cosa si dice del nuovo prodotto top di gamma in arrivo sul mercato.

Samsung Galaxy Note 7 Edge, nuova fotocamera Dual-LensGalaxy Note 7 Edge

Dopo aver saggiato un po quelle che sono le nuove presunte caratteristiche che potenzialmente incontreremo a bordo dei nuovi terminali Galaxy Note 7, come ad esempio la nuova Iris-Scan Mode per l’accesso esclusivo ed in primis la nuova denominazione di prodotto voluta dalla sudcoreana, torniamo a parlare del nuovo prossimo flagship killer portando alla vostra attenzione un recente rapporto emerso da Taiwan isu PulseNews in relazione ai nuovi dispositivi. Pare, infatti, che per il nuovo telefono siano in programma alcuni progetti per la realizzazione di moduli camera in soluzione duplice.

La configurazione base con doppio obiettivo focale è già una conclamata realtà sui competitors di LG G5 e Huawei P9 e lo stesso dicasi di Apple che già preannuncia la nuova implementazione a bordo dei suoi prossimi top di gamma made in Cupertino, gli iPhone 7 Plus. Il gigante coreano pare voglia seguire questo trend implementando a bordo dei Galaxy Note 7 anche quest’ulteriore feature.

Il principio di funzionamento, stando ai documenti ufficiali del rapporto pare sia destinato ad essere fortemente accomunabile a quello già osservato in LG G5, dove le lenti sono state adibite, l’una per le riprese su soggetti macro e l’altra per i micro-shot, operando di comune accordo nella realizzazione di scatti panoramici su medie e lunghe distanze.

Samsung Galaxy Note 6 edge

Il Galaxy Note 7, ci sembra doveroso ricordarlo, seguiterà l’attuale categoria di prodotti operando un salto generazionale nell’assegnazione numerica del dispositivo (da Galaxy Note 6 si passa direttamente al 7) e prevederà un supporto hardware che conterà su:

  • Display: Quad HD Panel RGB da 5.8 pollici @2.560×1.440p
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 823 SoC
  • Memoria RAM: 6GB
  • Batteria: 4.000mAh

Al momento queste le uniche informazioni in nostro possesso. Teniamo a precisare che, i dati sopra riportati, sono stati unicamente derivati dalle comuni indiscrezioni circolanti in rete così come la credenza che il device arriverà con a bordo un nuovo supporto di comunicazione di tipo USB Type-C ed un auricolare con annesso similare sistema di connessione al telefono. Tra le altre cose, pare sia in programma anche un’ipotetica revisione Lite del dispositivo che potrebbe arrivare accanto alla nuova proposta top di gamma. Non sappiamo però se Galaxy Note 7 Lite possa essere o meno una realtà di fatto.Galaxy Note 7 Edge dual cameras

Leggi anche: Samsung Galaxy Note 6 viene ribattezzato Galaxy Note 7

D’altra parte noi guardiamo con molto scetticismo queste ipotesi fortemente in discrezionali e per questo vi invitiamo a rimanere sempre sintonizzati sui nostri canali al fine di ottenere sempre maggiori informazioni in merito. Come già visto, Galaxy Note 7 sarà annunciato ufficialmente nella settimana del 15 Agosto insieme alle potenziali nove funzioni Samsung Hub ed alle certificazioni IP 68 per la resistenza ai fluidi ed alle polveri.

Intanto facci sapere pure che cosa ne pensi in merito al nuovo terminale. Lasciaci ora tutte le tue impressioni al riguardo e consulta periodicamente le sezioni dedicate all’argomento nelle pagine del nostro sito.