Galaxy Note 7: le cause dei problemi di surriscaldamento non sono ancora state identificate

Nonostante la produzione del Galaxy Note 7 sia terminata da un paio di settimane, Samsung non ha ancora identificato con certezza la causa dei problemi di surriscaldamento ed esplosione del phablet che, dopo il primo maxi richiamo di inizio settembre, era tornato sul mercato con una batteria nuova di zecca senza però riuscire a risolvere i suoi problemi tecnici.

Secondo quanto riporta oggi The Wall Street Journal, sul tavolo vi sarebbero diverse ipotesi ma non ancora certezze. A causare i problemi di surriscaldamento del Galaxy Note 7 potrebbero non essere state le batterie, sostituite nel primo richiamo, ma un problema di natura software legato ai programmi che gestiscono l’interazione tra la batteria ed altri componenti dello smartphone.

Da non sottovalutare, inoltre, la possibilità che il surriscaldamento sia causato dal design dei circuiti elettrici interni del Note 7 o dalle dimensioni troppo ridotte del vano batteria che non sarebbe in grado di gestire una batteria dotata di quest’elevata capacità. L’ipotesi che vi siano più cause che hanno contribuito alla nascita dei problemi è concreta.

galaxy note 7A conti fatti, i problemi che hanno causato il ritiro dal mercato e la fine della produzione del Galaxy Note 7 non sono ancora stati identificati. Per Samsung risolvere quanto prima la questione è fondamentale. Oramai il progetto Note 7 è fallito ma altri errori non dovranno ripetersi in alcun modo.

Leggi anche: Disastro Note 7: Samsung costretta a licenziare, con tagli a Presidenti e forza lavoro

Dal punto di vista economico e d’immagine, la casa coreana sembra, infatti, essere riuscita a contenere i danni del disastro del Note 7 ma ha urgente bisogno di nuovi progetti (Galaxy S8 in primis) che facciano dimenticare quanto prima il phablet. Nei prossimi mesi, oramai è chiaro, Samsung continuerà ad investigare in laboratorio sulla questione al fine di identificare con certezza la natura dei problemi del Note 7.

Nel frattempo la casa coreana è già fortemente concentrata sul progetto Galaxy S8, il nuovo top di gamma dell’azienda che sarà svelato in via ufficiale nel corso del primo trimestre del 2017. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul caso.

Leggi anche: Galaxy Note 8 non lo vedremo mai? Samsung sterminerà per sempre l’era dei Note?